lunedì 29 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 29.12.2014 - SERPENTE SOLARE ROSSO, KIN 165 - L'INTENZIONE CREA LA REALTA'


Ho scelto questa immagine oggi perché è molto esplicativa di come la nostra realtà viene creata. Noi siamo una rete di luce connessa con il Tutto e Tutto viene contenuto dentro di noi.
Ciò fa sì che la nostra Luce che si manifesta nel mondo esterno è assolutamente commisurata alla quantità di Luce che riusciamo ad assorbire in base al nostro livello di coscienza. Più siamo attenti e consapevoli, più ampio sarà lo spettro di manifestazione che riusciremo a raggiungere, perché saremo in grado di sapere ciò che ci serve e ce lo creeremo pari pari nel mondo esterno sotto forma di esperienza.
Questa è l'energia del Serpente Solare, mettere l'intenzione di evolvere, di radicarsi in questa vita, di radicare quella Luce assoluta che diventa individuale quando investe i miei campi di risonanza personale, rendendomi un'Antenna Rice-Trasmittente consapevole.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 28.12.2014 - SEME GALATTICO GIALLO, KIN 164 - LA NUOVA FORMA MENTIS


L'Onda della Terra Magnetica, con il suo insegnamento legato all'Evoluzione, oggi ci porta il messaggio del Seme Galattico, che rappresenta l'energia del cambiamento. E' la matrice universale che viene elaborata dalla mente collettiva, affinché la coscienza individuale di ciascuno di noi possa adattarsi ad essa ed elevarsi.
Durante queste giornate siamo stati modellati dall'energia, fino ad assumere una nuova forma mentis, più morbida ed accettante. Forse perché possiamo avere imparato a lasciare indietro la mente, a vedere le sue strutture, rispettandole ma senza viverle come l'unica forma possibile di vita.
La differenza qui è diventare noi il contenitore della nostra mente, dirigendola come uno strumento necessario alla vita quotidiana, oppure farci contenere da essa e dalle paure che costruisce intorno a noi come una ragnatela.
Il Seme Galattico è la forma di trasmutazione necessaria alla forza mentale per diventare discernimento, smettendo gli abiti del giudizio e della critica.
Evoluzione significa anche mettere a punto gli strumenti di cui disponiamo per trarre il meglio da loro, rendendoci conto che non esiste nulla più forte di noi, né la paura, né la mente e le sue strategie. Tutto è perfettamente commisurato a servirci quale modalità per migliorare la nostra vita.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 27.12.2014 - NOTTE RISONANTE BLU, KIN 163 - IL SOGNO SI INTERSECA CON LA REALTA'


Avete dormito bene la notte scorsa? Quando transitiamo verso un giorno che vibra con la matrice della Notte Blu, il sonno può essere molto disturbato a causa di forti flussi di energia che viaggiano nell'etere e che il nostro corpo del sogno percepisce nella sua essenza luminosa.
Quando dormiamo, il corpo fisico rimane al sicuro nel letto, mentre il corpo del sogno si eleva e parte per i suoi viaggi interdimensionali. Per molti di noi rimane nella quarta dimensione, che è la regione astrale dove regna l'inconscio collettivo. Per molti altri invece il corpo del sogno si sposta verso dimensioni lontanissime, che esso può raggiungere con agio perché sono tutte vibrazioni in cui non esiste il tempo né lo spazio.
Durante il sonno, la nostra coscienza continua a lavorare, portando guarigione eterica ai nostri corpi sottili, entrando nell'inconscio per acquisire comprensione, nutrendo il cuore del giusto grado di luce che ci è necessario nella vita quotidiana.
Per questo è importante fare pulizia prima di addormentarsi, magari facendo un po' di respirazione e di strechting per aiutare il corpo fisico, per rallentare e tranquillizzare la mente. Poi si può elevare il pensiero attraverso una piccola meditazione o una preghiera, così il nostro essere è già rivolto verso le dimensioni superiori ed il corpo del sogno può subito proiettarsi oltre la quarta dimensione.
E' meraviglioso il mondo che ci attende appena oltre la soglia della mente. 
La Notte Risonante ci invita oggi a esplorare l'inconscio per acquisire una grande comprensione delle emozioni scomode che custodiamo in noi, che se però vogliamo accettare portano tanta pace e serenità nel cuore.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 26.12.2014 - VENTO RITMICO BIANCO, KIN 162 - LA MERAVIGLIA DELL'ESISTENZA


Questi sì che sono giornate intensissime! Trovarsi faccia a faccia con la famiglia fa riemergere tantissime tematiche a volte anche dolorose, ma soprattutto messe in un angolo.
Fortunatamente per il cuore (purtroppo per l'ego) adesso dobbiamo per forza guardare nello specchio del cuore impantanato nel passato, nelle ferite d'amore non corrisposto fin da piccoli, per accettare che le persone che più abbiamo amato non sono state all'altezza delle nostre aspettative. Soprattutto per accettare il fatto che le abbiamo sempre tanto giudicate, senza considerare i loro limiti. E così abbiamo sempre giudicato anche noi stessi, e ci siamo intrappolati in una rete di pensieri egoici che non ci hanno lasciato molto scampo. Poi è arrivato il momento in cui il cuore si è spaccato, e spaccandosi si è aperto ed ha lasciato uscire il suo profumo. Un effluvio così dolce che ci ha permesso di superare il vecchio dolore, perdendoci nella vastità smeraldina della libertà del cuore. Così abbiamo avuto la forza di dare e ricevere il perdono e con il perdono lo sguardo si è addolcito, la pelle è divenuta più trasparente e la luce ha iniziato a intravvedersi dall'esterno.
La Meraviglia dell'Esistenza è perdersi per ritrovarsi, è farsi spaccare il cuore per re-imparare ad amare, è accettare la Luce naturale che abbiamo dentro, così che diventi normale emanarla dagli occhi.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 25.12.2014 - DRAGO INTONANTE ROSSO, KIN 161 - ORACOLO DEL SANTO NATALE


Il Drago Intonante richiama la Forza Interiore che deriva da una consapevolezza piena e autorevole della propria Matrice d'Essenza, quel Flusso potente che in questi giorni viene attivato dalla Rinascita della Luce.
E' la rivelazione di tutto ciò su cui abbiamo lavorato nell'ultimo anno. Ci viene ora rivelato il dono che era nascosto sotto strati di lacrime mai piante, sotto la scorza formata dalle incrostazioni emozionali della nostra gioventù appena passata.
E questo dono è la vastità del cuore, dentro cui possiamo affondare finalmente liberi ed in pace con noi stessi e le nostre idiosincrasie, così uniche. Siamo noi, ci siamo arrivati a toccare quel fondo. Ora non possiamo far altro che risalire!
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 24.12.2014 - SOLE AUTOESISTENTE GIALLO, KIN 160 - LA FESTA DELLA LUCE


E con il Respiro che guida l'Etere dentro il nostro corpo, nel Risveglio e nella Rinascita della nostra antica Saggezza, nella Resurrezione del Grande Sole Interiore, auguro a tutti voi una meravigliosa Festa della Luce, che possiate voi stessi diventare ognuno a modo proprio dei piccoli grandi Soli!
Buon Natale!
Stefania Gyan Salila

martedì 23 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 23.12.2014 - TEMPESTA ELETTRICA BLU, KIN 159 - ELIMINA LE NUVOLE CHE OSCURANO IL TUO SOLE INTERIORE


Nell'Onda della Sincronicità della Terra siamo portati oggi a voler eliminare tutte quelle emozioni, strati identificativi, atteggiamenti, che oscurano la Luce del nostro Sole interiore, che è il centro della nostra Essenza da cui permea tutta la saggezza dei talenti che abbiamo accumulato in vite e vite in questa dimensione.
Arriva un momento in cui la diga crolla, in cui tutto ciò che è la nostra ombra più densa si scioglie e scivola via attraverso un sospiro, un grido, una lacrima. Abbiamo lavorato tanto negli ultimi due anni per far arrivare questo momento. Abbiamo scavato, elaborato, analizzato, preso coscienza, lasciato andare strato dopo strato fino a giungere ad una situazione in cui il muro di divisione tra conscio ed inconscio si è reso estremamente sottile. L'energia della dirompente Tempesta Elettrica ha reso poi possibile l'abbattimento dell'ultima resistenza e le nostre cellule hanno potuto liberarsi dalle ingombranti memorie antiche che oscuravano ancora il risplendere del nostro Sole Interiore. 
Questo è un ulteriore passo verso il contatto con il puro Potere Interiore, che non è manipolazione della volontà altrui per conquistare egemonia, ma è autorevolezza e saggezza acquisite attraverso l'umiltà, l'osservazione e la compassione.
Il Potere Interiore è il Sole che splende dal terzo chakra e attiva il Progetto Divino di manifestazione della nostra Essenza in questo qui e ora spazio-temporale.
Stefania Gyan Marinelli

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 21.12.2014 - TERRA MAGNETICA, KIN 157 - UNA NUOVA ONDA INCANTATA DEL SACRO TEMPO SI APRE CON IL SOLSTIZIO D'INVERNO


Il Portale del Solstizio d'Inverno che celebra la Rinascita della Luce, portandoci fuori dall'Ombra, si apre con l'inizio di una Nuova Onda Incantata, quella della Terra Magnetica, il cui insegnamento è l'EVOLUZIONE.
L'evoluzione presuppone un miglioramento, un avanzamento da una data condizione ad uno stato più elevato di quello precedente.
L'evoluzione che ci viene richiesta ora è quella sì di diventare consapevoli sempre più del quantitativo di Luce che custodiamo dentro, ma anche del fatto che la stessa quantità di luce ha un uguale corrispettivo d'ombra. Questo sulla Terra è il Regno della Dualità, composto in ugual misura di opposti. L'insegnamento vero è quello di conoscere entrambe queste polarità, così da gestirle con saggezza, anziché farci gestire dalla loro "chiamata" a farsi sperimentare da noi. Amate la vostra Luce, i vostri talenti e virtù, ma contemporaneamente accettate anche i difetti, le idiosincrasie, le antipatie e la parte da "bambini cattivi" che a volte vivete. Miscelate un impasto equilibrato che emani gli effluvi più gradevoli della vostra Essenza. Ecco il dono della Grande Madre.
Questo è ciò vivremo nel corso dei prossimi 13 giorni, da oggi fino al 02 gennaio 2015. Vivremo il Solstizio, l'uscita di Saturno dallo Scorpione e il suo ingresso nel Sagittario e l'arrivo del Nuovo Anno all'interno di questa Onda, sotto l'egida della Grande Madre, la Terra Magnetica, la cui intelligenza silenziosa e sincronica ci guida lungo la Via.
Stefania Gyan Salila

lunedì 22 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 22.12.2014 - SPECCHIO LUNARE BIANCO, KIN 158 - ENTRA NEL RIFLESSO E TROVA LA SINCRONICITA'


Ci troviamo nell'Onda della Terra Magnetica, per imparare il senso profondo dell'Evoluzione su questo pianeta.
La prima cosa è diventare consapevoli che tutto ciò che sta al di fuori di noi è un riflesso della nostra stessa realtà interiore. Di conseguenza il mondo e gli altri possono essere osservati con molto rispetto perché sono noi, sono noi nel nostro aspetto più inconscio. Ecco perché è necessario sviluppare un atteggiamento di accoglienza verso il mondo esterno. Esso ci permette di fare chiarezza costantemente su ciò a cui siamo ciechi dentro di noi. 
Oggi è il giorno dello Specchio Lunare, che rappresenta la Sfida di accettare il Riflesso della realtà esterna come un insegnamento interiore, ed è uno sforzo che richiede molta umiltà e accettazione. Ma è anche ciò che attiva la sincronicità nelle nostre vite, perché cominciamo a vedere il filo rosso che ci porta diritti e spediti verso un risultato, che è l'obiettivo che ci stavamo proponendo di raggiungere in un dato spazio temporale, e di farlo con agio ed in modo amorevole, rendendoci pieni di gratitudine.
La sincronicità è uno strumento potente di evoluzione ed è il dono che ci aspetta alla fine dell'arcobaleno.
Stefania Gyan Salila

domenica 21 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 20.12.2014 - GUERRIERO COSMICO GIALLO, KIN 156 - IO SONO IL MAESTRO DI ME STESSO


Si conclude oggi l'Onda del Seme Magnetico, durante la quale abbiamo fatto esperienza di trovarci dentro un processo di trasformazione profonda, ma in modo consapevole, con gli occhi ben aperti. Il nostro mondo emozionale è stato esplorato ben a fondo, è stato estremamente sollecitato, così da mostrarci tutti i nostri limiti e confini, che sono ciò che chiamiamo identificazioni.

Nell'Onda del Seme abbiamo potuto spogliarci delle maschere, dei ruoli, e se abbiamo sofferto è stato per la resistenza opposta dal nostro ego. Ma è una sofferenza giusta, che ci permette di segnare un cammino e la sua intensità è anche il segnale di quanto grande sia il nostro cuore. Ad un grande disagio corrisponde sempre una pari profondità d'anima, la quale sonda se stessa nei vari livelli dell'essere attraverso l'esperienza nella materia, dove è discesa per conoscersi e conoscere la gioia di possedere un corpo.
Allineare la visione d'anima con il corpo fisico dona grande forza e libertà, perché ci permette di sentirci uno con il tutto, grati per ogni singolo respiro che emaniamo. Ed il respiro è il grande segreto della Vita.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 19.12.2014 - AQUILA CRISTALLO BLU, KIN 155 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Questo è l'ultimo giorno Portale della serie di 10. Il Canale di Risonanza che si è aperto lo scorso 10 dicembre si chiude oggi. In quel giorno l'Allacciatore Elettrico ha iniziato la costruzione del Ponte verso l'Oltre, verso l'Infinito ed ogni altro kin dopo di lui, fino ad oggi, ha contribuito ad aumentare la nostra sincronicità. Abbiamo potuto vedere ciò che la Vita ci sta chiedendo, ciò che il nostro Sé Superiore ci sta chiedendo come proseguimento del cammino. Oggi l'Aquila Cristallo ci dona il distacco per vedere l'insieme dell'intero disegno. Se avete acquisito una visione di voi stessi centrata, non più ferma sulla risposta emozionale agli stimoli esterni, ma pacata, di osservazione, allora siete in grado di percepire il grande Dono che vi è stato fatto. Il dono è quello di una nuova iniziazione verso la natura intrinseca di Seme Stellare che vibra dentro ciascuno di noi. Il ricordo di questa origine galattica si fa sempre più forte nelle meditazioni o nei sogni. Ci stiamo riallineando con tutti i corpi sottili e luminosi ed il corpo fisico è stanco e provato da mille sintomi perché sta integrando informazioni di luce sempre più intense e di vibrazione molto alta. Bevete tanto, riposatevi, state nella quiete e respirate a fondo.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 18.12.2014 - MAGO SPETTRALE BIANCO, KIN 154 - IO SONO IL MIO RESPIRO




Nel tono Spettrale, che corrisponde all'undicesimo giorno dell'Onda, l'energia galattica ci insegna a lasciar andare. Lasciar andare significa stare nel flusso, centrati nel Cuore, ancorati alla Terra e proiettati verso il Cielo, sereni testimoni di noi stessi e della nostra vita, in un immenso manifestarsi di ciò che abbiamo scelto di vivere.
Lo strumento migliore per mettere a punto questo processo è il Respiro. Il nostro respiro è come il Vento Solare, parte dal centro con il suo carico di informazioni d'amore e propaga l'onda calda in tutta la periferia. 
Stefania Gyan Salila

giovedì 18 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 17.12.2014 - VIANDANTE DEI CIELI PLANETARIO, KIN 153 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


L'intensità di queste giornate Portali è fortissima. Le emozioni toccano picchi di tensione molto alti, che possiamo risolvere creandoci uno spazio protetto in cui esprimerle, oppure usando la creatività. Tutto ma non reprimerle. L'onda dell'emotività deve essere espressa, cavalcata, perché così possiamo arrivare a toccare quel tesoro interiore che ci aspetta nell'oltre. Oltre le barriere della mente, oltre le sue aspettative, oltre i progetti disattesi.
L'emozione è un flusso e come tale va vissuta. Essa è uno strumento e come tale va utilizzata.
Dietro c'è la nostra Essenza Divina, che è venuta qui a sperimentare cosa significa SENTIRE.
Il Viandante dei Cieli apre lo spazio per consentirci questo volo.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 16.12.2014 - UMANO SOLARE GIALLO, KIN 152 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Letteralmente Umano Solare significa: avere l'intenzione di fare un tipo di esperienza su questa Terra che porti ad una crescita evolutiva. Detto in parole più semplici, l'Umano Solare è la "follia" di abbracciare la Natura Umana per quello che è, con le sue asperità ma anche con le dolcezze, le pesantezze ma anche l'amore, e portarla alla massima espressività possibile. In questo modo ci garantiamo un'esperienza a tutto tondo nel mondo della dualità. Il mondo della dualità è ciò che noi viviamo ogni giorno, diviso tra notte e giorno, tra bello e brutto, tra giusto e sbagliato, tra conflitti e separazioni. Ciò che ci porta l'Umano Solare è l'intenzione di unire questi opposti, per essere Umani ma con consapevolezza di quanta divinità risiede in noi.
E la bellezza di questo glifo potente è che, essendo un Portale, ci permette di guidare noi stessi attraverso l'Intuito. L'intuitività è il dono delle forti energie che respiriamo grazie alla successione di questi giorni Portali. Se avete bisogno di chiarezza, entrate nel vostro spazio interiore con la meditazione, la visualizzazione, il respiro. Ora potete ricevere importanti illuminazioni rispetto alle tematiche fondamentali della vostra esistenza, se volete.
L'Umano Solare siamo tutti noi che ci interroghiamo sul vero senso della Vita, con l'intenzione di trovare la risposta.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 15.12.2014 - SCIMMIA GALATTICA BLU, KIN 151 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Inizia oggi il Viaggio di discesa dal Centro della Galassia fino alla Terra. E' la via del ritorno che cominciamo a percorrere, dopo il culmine dell'esperienza di sintonizzazione che c'è stato ieri. Il 10 dicembre si è aperto il primo Portale e noi abbiamo cominciato la risalita per sincronizzarci con l'energia galattica. Ieri è stato il culmine del viaggio, quale giornata di mezzo nel ciclo di 10 giorni Portali. Tra le altre cose, è anche nata una nuova Bottiglia Aurasoma, la n. 112, Arcangelo Israfel.
Oggi quindi iniziamo la discesa per ancorare le informazioni ricevute durante l'esplorazione delle dimensioni superiori. Come avviene l'ancoraggio? Attraverso un nuovo spazio a cui noi ci permettiamo di avere accesso dentro di noi, attraverso una nuova visione con cui guardiamo alla nostra vita, a noi stessi. Nell'essere diversi rispetto a prima, sempre più consapevoli di quello a cui vogliamo aderire perché ci assomiglia e cosa invece possiamo lasciarci alle spalle.
Entro il 19 dicembre porteremo a termine questo percorso. Intanto oggi proviamo a entrare in contatto in modo consapevole con l'energia della Scimmia Galattica, che rappresenta un codice di vita basato sul renderci conto del tessuto luminoso che ogni persona, essere vivente e oggetto contiene al suo interno. Questo è percepire la Magia della Vita stessa che anima tutta la Creazione. Entrando in contatto con quel tessuto di luce noi attiviamo la sua potenzialità di manifestazione. Se accendiamo il cuore a questa visione, possiamo manifestare il Sogno attraverso il pensiero creativo.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 14.12.2014 - CANE RISONANTE BIANCO, KIN 150 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Questo giorno è il punto centrale della sequenza di giornate Portali. Siamo nel Cuore della Pura Risonanza d'Amore Incondizionato, il battito caldo e costante dell'Universo, quell'anelito di respiro ampio e libero che sentiamo quando si espande la gioia dal centro dell'essere senza un perché tangibile, attivato dalla sola idea di essere al Centro del Centro del Centro di tutta la Vita.
Il Cane Risonante è entrare in contatto con lo spazio infinito che ogni essere umano custodisce nel suo centro, la purezza, l'innocenza dell'infanzia, prima che la disillusione ne offuschi lo sguardo.
Il Cane Risonante è la memoria di quel sentimento di appartenenza alla Vita, di fiducia in Dio, che i bambini custodiscono inconsciamente. E' tornare in contatto con la forza primigenia che tutto può e tutto è.
E' l'Amore profondo per noi stessi che genera presenza ed integrità.
E' l'Attivazione di tutti i nostri Chakra, dalla Radice alla Corona e ritorno, così da risvegliare tutte le potenzialità sopite.
Tutto ciò viene messo in moto attraverso una Respirazione profonda e consapevole, che contenga l'intenzione di voler toccare ogni singolo tasto della nostra essenza per verificare quale sfumature di colore corrispondano alla nostra vera identità d'anima.
Stefania Gyan Marinelli

sabato 13 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 13.12.2014 - LUNA RITMICA ROSSA, KIN 149 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Nel ritmo di attivazione a cui siamo sottoposti in queste giornate molto intense arriviamo alla fase relativa al campo umano emozionale.
Questo è il campo di competenza della Luna Rossa, glifo intrinsecamente collegato con il mondo acqueo, quindi emotivo, della sfera umana.
La Luna Rossa Ritmica, nel particolare, ci fa respirare un'oscillazione, un movimento, di entrata ed uscita dalle emozioni. Viviamo un'esperienza che ci permette di sentire qualcosa, entriamo nell'onda di quel sentire, lo esprimiamo e così facendo lo portiamo fuori da noi senza trattenere in noi il senso di identità con quel qualcosa. Esempio: vivo un'esperienza che mi causa un fastidio e mi provoca rabbia. Esprimo quella rabbia, portando quell'irritazione al di fuori del mio campo con una reazione pari e conseguente alla mia esperienza, ma non mi identifico con quella rabbia. Anzi, la uso come una mia personale auto-affermazione nel dichiarare al mondo cosa mi va bene e cosa invece rifiuto. Così stabilisco dei confini e mi strutturo in questo qui e ora.
Questo è il ritmo nel vivere le emozioni utilizzandole quali strumenti di crescita individuale, senza giudizi e nella libertà di auto-espressione che posso concedere a me stessa, per onorare ciò che sono venuta a fare in questa vita, in un senso di costante presenza.
Stefania Gyan Salila

venerdì 12 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 12.12.2014 - STELLA INTONANTE GIALLA, KIN 148 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Ci troviamo oggi dentro un Portale di Attivazione che contiene un Portale numerico, il 12.12. Un doppio Portale è un passaggio di grande apertura tra le dimensioni, per mettere in comunicazione ciò che alberga dentro di noi con ciò che apparentemente si trova fuori. E' un passaggio importante per entrare nel sempre più piccolo e trovarvi dentro l'Universo intero. E' espandersi sempre di più verso il Grande e l'Immenso e trovarvi il proprio Cuore, diventato un enorme contenitore alchemico, il Grande Laboratorio dell'Infinita Trasformazione.
La Stella Intonante è il comando che la Bellezza Interiore formula dentro di noi per spingerci a contattare la nostra profondità e lasciarla fluire con la libertà amorevole di chi sa che esprimere se stessi comporta una notevole guarigione.
Stefania Gyan Marinelli

giovedì 11 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 11.12.2014 - MANO AUTOESISTENTE BLU, KIN 147 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


La Mano Blu rappresenta la Guarigione nella visione maya. Nello specifico, poiché ci troviamo in un giorno Portale, la Mano Blu diventa la Guarigione Intuitiva, cioè la capacità di intuire dove c'è lo squilibrio fisico o psichico e intuitivamente percepire la cura giusta per sé o per gli altri. 
Oltre a ciò, la Mano Blu Autoesistente è l'abilità di costruire un sentiero che ci aiuti a sviluppare l'ascolto interiore per captare i segnali di squilibrio dentro di noi ed intervenire per guarirli. In questo modo attiviamo il processo di trasformazione che è l'intento da seguire in questa Onda del Seme Magnetico.
Stefania Gyan Salila

mercoledì 10 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 10.12.2014 - ALLACCIATORE DEI MONDI ELETTRICO, KIN 146 - PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA


Questo è il primo giorno Portale di Attivazione Galattica fino al 19 dicembre.
L'Allacciatore dei Mondi Elettrico costruisce i ponti tra gli opposti, ed essendo il primo Portale di una serie di 10, esso contiene l'energia per farci arrivare al Centro del nostro Essere, unendo tutti gli opposti per allinearci tra Corpo e Mente, Cuore, Anima, Radice e Corona.
In questo progetto di crescita che ci aspetta nei prossimi giorni l'obiettivo è la Trasformazione, che è l'insegnamento dell'Onda del Seme Magnetico.
Unire Cielo e Terra dentro di noi trasforma il tessuto che ci abita. 
Stefania Gyan Salila

martedì 9 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 09.12.2014 - SERPENTE LUNARE ROSSO, KIN 145 - LA DUALITA' SPINGE ALL'UNITA'


Il Serpente Lunare rappresenta la Forza di Gravità che ci schiaccia a terra, che ci tiene ancorati sulla superficie del nostro pianeta. E' la Radice attraverso la quale rendere possibile il Cielo. Se non esistesse la Radice non potremmo spingerci fino a desiderare lo Spazio Infinito. Se non ci fosse l'Amore per la Vita qui sulla Terra, non potremmo sviluppare e manifestare un'intenzione costruttiva di portarvi il Cielo. Se non amassimo noi stessi con tutti i nostri difetti, non potremmo amare gli altri e tutti i loro difetti. Se non amassimo l'oscurità ed il suo silenzio, non potremmo apprezzare la luce ed il vociare dell'Esistenza. Se non amassimo il nostro corpo con il suo volume, lo spazio che occupa, la figura che rappresenta, il linguaggio con cui ci parla, non potremmo amare l'Anima che vi è contenuta.
La Dualità spinge costantemente all'Unità e la Separazione porta all'Integrazione, senza fatica, allo stesso modo in cui l'Inspirazione è seguita spontaneamente dall'Espirazione, il Giorno dalla Notte, la Luce dal Buio.
Tu sei Tutto ed il contrario di Tutto e Tutto è contenuto in Te.
Stefania Gyan Salila

lunedì 8 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 08.12.2014 - SEME MAGNETICO GIALLO, KIN 144 - INIZIA L'ONDA DELLA TRASFORMAZIONE PROFONDA


Il kin 144, il kin di oggi, Seme Magnetico Giallo, è una posizione speciale nello Tzolkin. 144 è 12 x 12 - il numero sacro divino ed indica il numero degli eletti. Il kin 144 ci introduce al prossimo viaggio dentro lo Tzolkin. Cavalcare consapevolmente questa Onda ci introduce nello stato di coscienza di un grande Risveglio, fino ad assurgere alla coscienza solare ed oltre, fino alla coscienza galattica ed oltre, fino alla coscienza cosmica. 
Dall'08 al 20 dicembre vivremo dentro le informazioni di luce che ci aiuteranno a portare ORO dentro di noi, per attivare il nostro ORO interiore, l'Antica Saggezza a cui attingere oggi per riconnetterci con chi siamo. 
Questa Onda ci permette così di costruire un Ponte tra tutte le nostre potenzialità, collegandole insieme per portarle alla coscienza e manifestarle. Non per niente viaggeremo dentro una serie di giornate Portali di Attivazione Galattica, dal 10 al 19 dicembre, durante le quali possiamo attivamente diventare Antenne Rice-Trasmittenti dell'Energia Galattica. Riceviamo luce nel Settimo Chakra, la Corona, e la scarichiamo al Centro della Terra attraverso il Primo Chakra, la Radice.
In questo modo allarghiamo la nostra interazione con il Tutto e diventiamo veri Strumenti di evoluzione, espandendo il quantum di luce a nostra disposizione intorno a noi.
Stefania Gyan Salila

domenica 7 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 07.12.2014 - NOTTE COSMICA BLU, KIN 143 - SPICCA IL VOLO!


La Notte Cosmica ci guida direttamente dentro il nostro Sogno. A volte un sogno può essere una rete di protezione che ci siamo tessuti addosso come protezione dalla crudezza della vita. Altre volte invece il Sogno è una visione che ci nutre e ci guida, rendendo la Vita degna di essere vissuta.
La bellezza di questa giornata della Notte Cosmica, che è anche il kin che chiude l'Onda della Scimmia Blu, è che la sua energia aiuta a sollevare il velo dell'illusione per abbracciare il vero Sogno, quel Sogno che ci fa crescere le ali per volare nell'oltre, che è un luogo di pura magia creativa dentro di noi, a cui la Scimmia Blu e la Sua Onda che stiamo cavalcando ci ha indicato l'accesso. Entrare nel vero Sogno ci dona forza e intraprendenza, ci aiuta a mettere in chiaro chi siamo e quali sono i talenti che possediamo che ci aiuteranno a costruirci una strada per portare noi stessi verso l'auto-realizzazione. 
Adesso che la Notte Cosmica ci ha messo le ali, sarebbe uno spreco non usarle per fare un bel volo! 
Stefania Gyan Salila

sabato 6 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 06.12.2014 - VENTO CRISTALLO BIANCO, KIN 142 - VIVERE NELLA PROPRIA VERITA'


Il Potere Interiore è il Fuoco che si sprigiona dal centro della nostra essenza. E' la Forza che ci rende autonomi, decisi, integri. Non è prevaricazione, è autorevolezza. Non è manipolazione ma volontà di essere chiari, con se stessi, con gli altri. Non è premeditazione, ma offerta spontanea di ciò che siamo, offerta che facciamo al mondo, agli altri, e soprattutto a noi stessi. E' coltivare dentro di sé quello spazio in cui facciamo entrare solo ciò che sentiamo vero per noi. Riconoscere la propria verità non è difficile, perché ciò che sentiamo essere vero ha la nostra stessa forma, emana la nostra stessa nota musicale, ed è riconoscere una melodia recondita che sta emergendo dal profondo e che udiamo perché ci siamo permessi di volerla ascoltare.
Il Potere Interiore è come una lava incandescente che sgorga spontanea da noi, con la forza e l'intraprendenza adatta a farsi strada, a diventare concreta, affinché possiamo essere in grado di costruirci la vita che vogliamo. 
Riconoscere il proprio Potere, la propria Forza è comunicare all'esterno la Verità che sentiamo dentro di noi, così come fa il Vento Cristallo. Mi lascio attraversare dal Vento e porto nel mondo chi io sento di essere, perché il mondo ha bisogno proprio di me! Il mondo ha bisogno proprio di te!
Stefania Gyan Salila

venerdì 5 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 05.12.2014 - DRAGO SPETTRALE ROSSO, KIN 141 - EMANARE IL PROFUMO DELLA NOSTRA ESSENZA


Siamo risaliti in superficie, siamo usciti nel mondo di terza/quarta dimensione, il nostro mondo. Il Drago Spettrale (letteralmente l'emanazione dell'essenza vitale) ci attende al di fuori del Canale di Risonanza e ci mostra la vibrazione interiore acquisita durante il percorso. 
La parola Spettrale si riferisce alla capacità di integrazione dell'insegnamento dell'Onda, in questo caso quella della Scimmia, quando abbiamo viaggiato lungo le giornate accumulando informazioni che hanno lavorato dentro di noi, fino a produrre un cambiamento, una presa di coscienza più precisa su di noi e sull'interazione tra la mente ed il cuore per raggiungere il giusto grado di Magia intorno a noi, come quando ci rendiamo conto di poter influenzare la Vita con il Pensiero mirato ad un obiettivo. 
Il Drago Rosso per i maya è il simbolo dell'essenza di ciascun essere vivente, il sentimento di presenza a se stessi che ci rende sereni, consapevoli, centrati e forti. Quando il Drago risuona alla tonalità Spettrale noi apriamo i nostri portali al mondo, mostrando attraverso la luce dello sguardo l'integrazione della Magia della Vita. Noi siamo il nostro stesso miracolo, conseguito con umiltà e forza di volontà. Umiltà che ha eroso le resistenze della mente verso il nuovo e forza di volontà che ci ha permesso di vedere oltre il dolore dell'ego in trasformazione che non vuole mollare le sue strategie.
Siate grati a voi stessi per il lavoro svolto!
Stefania Gyan Salila

giovedì 4 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 04.12.2014 - SOLE PLANETARIO GIALLO, KIN 140 - LA RADICE CELESTE SULLA TERRA



Questo è l'ultimo giorno dentro la Colonna di Risonanza Galattica. Il Sincronario Tzolkin, la Matrice Galattica della Farfalla Cosmica, include questo canale che è il cordone ombelicale attraverso il quale passa il nutrimento per noi esseri di luce che viviamo dentro un corpo fisico.
Questo canale ha una durata di 20 giorni e si conclude oggi. Il kin del Sole Planetario (letteralmente significa Manifestazione della Luce) conclude il viaggio dentro una dimensione in cui Cielo e Terra non avevano barriere né confini. In questo kin (che significa giorno, ma anche persona informata sulla propria identità galattica) confluiscono tutte le matrici energetiche dei giorni scorsi, tutte le consapevolezze acquisite, gli spazi interiori che siamo riusciti ad allargare, la bellezza della visione che ci ha arricchito. Questo kin ci riporta dentro tutto il vissuto evolutivo di questi ultimi intensissimi 20 giorni e ci permette di radicare un più vasto quantum di Luce nel nostro qui e ora, così da integrare in noi la Visione e diventare la nostra consapevolezza. Far attecchire la Radice Celeste sulla Terra, ecco il nostro compito. E il Sole Planetario ci indica la via invitandoci a non tirarci indietro di fronte alla chiarezza di chi ora vediamo di essere diventati. Perché sarà sempre più intensa questa nostra identità, sempre più di cuore, sempre più noi.
Stefania Gyan Salila

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 03.12.2014 - TEMPESTA SOLARE BLU, KIN 139 - LASCIARE ANDARE


Osserva la Tempesta: essa si genera da sola, usando il Vento quale strumento di alimentazione, per radunare nuvole di polvere intorno a sé. Le nuvole si gonfiano, diventano grigie e poi scure e quando sono arrivate al limite, si scaricano a terra, rovesciando acqua con forza ed intensità, ripulendo l'aria, rinfrescando l'atmosfera, rasserenando il cielo.
Questo è il principio base della Tempesta Blu, si auto-genera, radunando dentro di sé emozioni, situazioni, persone, credenze, modi di essere, identificazioni. Ingerisce tutto fino a saziarsi ed oltre. Poi, quando non ce la fa più, ecco che brutalmente si rovescia, gridando e strepitando, fino a scaricare tutto il peso emozionale. E' il principio del lasciar andare, dell'esprimere le emozioni senza identificarsi in esse, ma con il distacco di dire: mi arrabbio, lo faccio con intensità, ma una volta passata la tempesta, non mi ricordo neanche più il motivo per cui mi sono arrabbiato.
Così si acquisisce quel giusto grado di leggerezza che ci permette di purificarci dal vecchio. Il vecchio ostacola il cammino. Ci sono situazioni obsolete a cui ci teniamo attaccati perché il fatto di conoscerle ci rassicura, ma ci stiamo seccando come piante in vaso che nessuno sta innaffiando.
La Tempesta Solare Blu ci aiuta ad introiettare un meccanismo potente in questo senso, quello di usare la nostra volontà per lasciar andare sistematicamente il vecchio, vecchi ricordi, antichi dolori, ferite mai dimenticate, che si frappongono tra noi e il domani. Esprimendo l'intenzione di andare oltre, di abbracciare la visione magica di una vita costruita con la creatività dei nostri pensieri, noi possiamo veramente uscire dalle vecchie strutture emozionali basate su antiche credenze, per incontrare una brillantezza finora sconosciuta che permea il nostro sguardo.
Stefania Gyan Salila

martedì 2 dicembre 2014

ORACOLO MAYA DEL 02.12.2014 - SPECCHIO GALATTICO BIANCO, KIN 138 - IO SONO IL MICROCOSMO DEL MACROCOSMO DEL MULTIVERSO


L'energia dello Specchio Galattico è molto potente perché spinge la nostra vibrazione molto in alto. Nello Specchio Galattico noi fissiamo lo sguardo e vediamo esattamente nell'Oltre, in quello spazio infinito dentro di noi, che è il Riflesso perfetto dello spazio siderale di cui noi siamo il prodotto.
Ogni Microcosmo non è altro che la riproduzione in miniatura di un Macrocosmo. Così dicevano gli Antichi Alchimisti, avendo ravvisato in natura questa realtà in cui tutto è un frattale di una entità più grande. E' il concetto del piccolo che contiene il grande in potenza. Ed è il concetto della creatività della nostra vita. Una volta sintonizzati sul sogno che vogliamo realizzare, possiamo osare di creare l'impossibile, perché questo è contenuto dentro di noi e aspetta solo di essere attivato! E non c'è bisogno di sforzo, è solo una questione di sintonizzarsi sulla giusta frequenza e questo si ottiene con una respirazione equilibrata, un sano stile di vita, ma soprattutto coltivando dentro di sé la gratitudine e la gioia. La vita non cambia, ciò che cambia è il nostro atteggiamento nei suoi confronti. Il paradiso esiste solo dentro di noi, sta a noi portarlo fuori e dargli vita, con cura, attenzione e dedizione, giorno per giorno, fino a che il nostro spazio interiore diventa anche esterno e la vita diventa ciò che noi abbiamo sempre sognato che fosse.
Stefania Gyan Salila

lunedì 1 dicembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 01.12.2014 - TERRA RISONANTE BLU, KIN 137 - LA SINCRONICITA'


Sincronicità è il filo rosso che ci conduce lungo la strada. E' pensare e vedere l'oggetto dei nostri pensieri materializzato davanti a noi. E' percepire che esiste un disegno più grande, una mappa lungo la quale ci lasciamo inconsciamente scivolare. E' SAPERE che il caso non esiste, rimpiazzato da un'intelligenza luminosa che guida come una calamita le azioni facendole confluire verso un dato risultato che è ciò che di meglio potesse arrivarci in quel momento.
Ma la cosa fondamentale della sincronicità, di cui il calendario maya è portatore, è che la meraviglia con cui la sincronicità ci fa aprire gli occhi sul mondo è proprio la base, il fondamento per sviluppare il senso di unità con gli altri e con il mondo intero nella sua totalità.
Il senso di unità con il mondo è un sentimento unico con l'amore incondizionato e la gratitudine. Essi sono i nuovi strumenti di vita in questa era di purificazione che ci prepara a vivere sempre più in accordo tra cuore e mente, tra logica e sentimento, per lasciare uscire la nostra luce interiore esprimendo tutto ciò che di buono sappiamo esserci dentro di noi, come se dovessimo diventare la manifestazione di noi stessi nella versione migliore possibile. Senza sforzo, ma con un atteggiamento di delicato ascolto e stupore infantile nello sguardo.
Stefania Gyan Salila

domenica 30 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 30.11.2014 - GUERRIERO RITMICO GIALLO, KIN 136 - LA FUNZIONALITA' DELLA PAURA


Un giorno, una mia Maestra e cara sorella, Gabriela De Paz, mi ha spiegato che il modo migliore per vincere le proprie paure è quello di visualizzarle come se esse andassero a formare gli argini di un fiume dentro cui far confluire la mia vita. Questa visione mi ha sempre accompagnato e mi ha aiutato a comprendere se le sfide che avevo davanti dovevano essere superate per imparare qualcosa, o se invece era necessario accettare quel limite, per strutturare me stessa per quello che sono diventata adesso.
Mi ha anche aiutato ad imparare a stare dentro la mia paura, qualunque essa fosse, per scoprire la sua origine ed il dono che essa nascondeva. La sensazione è molto forte, perché si tratta di indulgere in uno stato emozionale da cui solitamente si desidera scappare. Il corpo si irrigidisce, la pancia duole, come se una mano ci stringesse le carni, il cuore accelera il battito e molte volte ci si spalanca un enorme vuoto interiore e teniamo di morire. Ma se abbiamo il coraggio di lasciarci sprofondare dentro questo vuoto, ecco che possiamo ricevere la visione del nostro corpo che fluttua leggero, oltre i limiti della nostra stessa mente, fluttua leggero, si eleva al di sopra della paura e va a nutrirsi di una grande espansione del cuore. Abbiamo osato sfidare il limite della paura per andare a trovare il Coraggio della Vita, per conoscere un nuovo confine e provare a guardare l'esistenza oltre la Siepe.
Questo è l'insegnamento del Guerriero Ritmico, nell'Onda della Scimmia.
Stefania Gyan Salila

sabato 29 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 29.11.2014 - AQUILA INTONANTE BLU, KIN 135 - LA FORZA DELLA VISIONE


Se, come spiegavo ieri, immaginare è creare, allora ciò che può spingerci ad affrontare quel processo, che per molti è follia, è illusione, è impossibile, è la Forza della Visione Interiore.
L'Onda della Scimmia Blu continua a sottoporci a effluvi di pura magia di luce, di comprensioni, di insight potenti e di sincronicità costanti. Questo stimola il potenziamento, la messa a fuoco di una Visione di Vita che sia la rappresentazione della Divinità sulla Terra, qualunque cosa significhi questo per voi. Come se sentissimo che ora possiamo permetterci di un sognare un sogno che può diventare realtà, e questo sogno è la manifestazione della cosa più bella che desideriamo vivere, che abbiamo sempre desiderato, e che ora possiamo ricreare come stato di coscienza dentro di noi, finché diventa poi reale nella quotidianità. Questa è l'espansione del cuore, quella condizione/esplosione di gioia improvvisa, che non può essere ascritta a nessun motivo oggettivo particolare, e che trova origine nel riuscire a percepire in modo consapevole l'energia eterica divina a nostra costante disposizione intorno a noi. Questa è la Forza derivante dalla matrice dell'Aquila Intonante.
Stefania Gyan Salila

venerdì 28 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 28.11.2014 - MAGO AUTO-ESISTENTE BIANCO, KIN 134 - VIVERE NEL FLUSSO


"Stare nel flusso" è un'espressione che si sente dire spesso per descrivere uno stato di coscienza trasparente, permeabile alla Pura Luce, totalmente arreso alla Vita. E' uno stato di coscienza in cui l'ego è al servizio della missione dell'anima e non si dibatte più contro le pareti dell'autocompiacimento. E' uno stato ideale per molti di noi, un obiettivo del cammino evolutivo individuale, a cui si perviene dopo anni di lotte e resistenze, messe in atto sempre da lui, il nostro ego, il quale percepisce questo stato come la sua morte. 
Eppure il primo passo "sano" è proprio iniziare ad osservarlo, questo ego, come una parte di noi, per raggiungere intanto quel senso di distacco necessario dai propri narcisismi. Maturare consapevolezza di sé, tra le altre cose, è proprio questo. Fare silenzio, ritirarsi in sé a guardare se stessi. E' il primo passo per raggiungere lo stato di resa. Il silenzio interiore, quella preziosissima condizione d'animo dove sorge l'ascolto della voce interiore, del battito cardiaco della galassia stessa, il ritmo tribale che ci richiama a Casa, il tamburo soffice ma insistente del Suono Divino, dove ognuno si riconosce perché è una Matrice Universale.
Il Mago Auto-Esistente ha creato la sua Magia, spostare la nostra attenzione da una quotidianità robotica e ripetitiva ad un flusso costante di gioia ed espansione del cuore.
Stefania Gyan Salila

giovedì 27 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 27.11.2014 - VIANDANTE DEI CIELI ELETTRICO ROSSO, KIN 133 - IMMAGINARE E' CREARE


Dal 15 novembre scorso fino al prossimo 04 dicembre le informazioni portate dal Sincronario Tzolkin (calendario sacro maya) creano un'eco molto potente dentro di noi perché ci troviamo a navigare dentro il Canale di Risonanza Galattico. In questo luogo/non-luogo estremamente particolare, noi fluttuiamo seguendo una consapevolezza elevata. I nostri passi sono guidati per arrivare ad acquisire una diversa prospettiva sulla nostra vita e sul mondo in generale.
Uno dei concetti più importanti con cui entrare in connessione è quello dell'immaginazione. 
Ci è sempre stato insegnato che se stiamo immaginando qualcosa, allora quella cosa non sarà "reale", perché vive solo dentro la nostra mente.
Eppure l'immaginazione costituisce la focalizzazione della mente verso un obiettivo, e in questa focalizzazione interviene anche il cuore, perché quando immaginiamo noi siamo coinvolti sia a livello emozionale che a livello di sentimento. Perciò un'immagine che creo include in sé il lavoro della mente, del corpo e del cuore, cioè la nostra totalità. Ed è in quel momento che l'immagine diviene reale, spalancando davanti a noi una dimensione in cui ci troviamo a vivere una realtà diversa da quella oggettiva intorno a noi, anche se solo per un microsecondo.
Applicando questa capacità con costanza, perseveranza, umiltà e fiducia, saremo in grado di creare la nostra realtà sognata, partendo da obiettivi ritenuti impossibili, fino a fare scendere sulla Terra l'occasione d'oro per la nostra auto-realizzazione.
Questo è il Viandante dei Cieli Elettrico, la capacità di spostare le varie dimensioni, trasformando le potenzialità, che vivono nell'immaginario di energia di luce, in occasioni concrete, costruendo intorno a queste potenzialità una struttura materica densa, così da fornire loro un contenitore in cui manifestarsi.
Stefania Gyan Salila

mercoledì 26 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 26.11.2014 - UMANO LUNARE GIALLO, KIN 132 - IL CORPO E' UN POTENTE STRUMENTO EVOLUTIVO


Nel flusso del Canale di Risonanza, inseguendo la Magia con cui la Scimmia Blu ci circonda, non possiamo perdere di vista un fattore estremamente importante: il nostro corpo. Chiunque si senta attratto dal Cielo, dalle Stelle, dalla Luce, dalla Comprensione e dall'Evoluzione personale può avere la tendenza a non comprendere che è necessario includere il corpo in tutto il processo. Innanzitutto il corpo è l'antenna più potente di cui disponiamo per attrarre luce, informazioni, comprensioni, illuminazioni, che vanno ancorate nelle nostre cellule, poi al centro del pianeta, così da portare alla nostra elevazione individuale e a quella del collettivo. Il risveglio passa anche attraverso il corpo, la luce illumina anche la materia, non solo lo spirito, che peraltro è già illuminato. Poiché si parla di "risveglio" e non solo di svegliarsi, è importante rendersi conto che c'è una parte di noi che già è consapevole, la parte saggia, antica, nascosta sotto gli strati densi della realtà materica lenta in cui siamo immersi. Risvegliarsi significa elevare la nostra materia, il corpo, che così ci permette di allineare lo spazio del cuore con quello della mente per andare a ricordare la nostra antichità, riconnettendoci con il Nucleo di tutto ciò che è.
Questa è la sfida dell'Umano Lunare - la fatica di stare nella materia ma vedere in essa il passaggio necessario verso la Luce. Così si completa il cerchio.
Stefania Gyan Salila

martedì 25 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 25.11.2014 - SCIMMIA MAGNETICA BLU, KIN 131 - NUOVA ONDA INCANTATA


Inizia oggi una Nuova Onda Incantata, un nuovo principio cosmico da integrare. E' la Scimmia Magnetica che viene ad incrociare la nostra strada, per insegnarci il lasciare andare, la resa ultima all'Intelligenza Divina che ci abita, continuando a fluttuare all'interno del Canale di Risonanza Galattica.
Da oggi 25 novembre al 07 dicembre 2014 danzeremo con la Magia della Galassia, imparando l'autoironia e la resilienza, che sono le caratteristiche della Scimmia Blu. Questo è il Glifo che ci aiuta a sollevare il velo delle illusioni, che ci ribalta i programmi prestabiliti, mettendoci alla prova per pazienza e lucidità mentale, che ci mette in ridicolo per insegnarci a ridere di noi stessi.
La Scimmia Blu è dotata di un tappeto volante. Chi vuole può salire a bordo, per concludere in bellezza la navigazione all'interno del Canale Galattico.
Mettete sul tavolo ciò che volete lasciar andare e create la modalità di rilascio. L'Energia Galattica farà il resto.
Stefania Gyan Salila

lunedì 24 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 24.11.2014 - CANE COSMICO BIANCO, KIN 130 - FIDATI DELLA TUA MATRICE INTERIORE


Il Cane Cosmico ci apre la porta d'uscita dell'Onda dello Specchio. Ci troviamo ancora dentro il Canale di Risonanza e siamo esattamente a metà del ciclo dello Tzolkin, visto che questo è il kin 130 e il numero totale di kin che compongono il Sincronario sono 260.
In questa chiusura di ciclo abbracciamo il messaggio energetico del Cane Cosmico, che è incontrare la vibrazione dell'amore incondizionato dentro di noi, permettendo che essa nasca dal nostro centro e poi si espanda sempre di più, fino a diventare una nuova stella nella Galassia, rendendo noi stessi una Nuova Stella che si accende al centro della nostra stessa Galassia individuale.
Stefania Gyan Salila

domenica 23 novembre 2014

ORACOLO GALATTICO MAYA DEL 23.11.2014 - LUNA CRISTALLO ROSSA, KIN 129 - RICONOSCI LA TUA TOTALITA'



Cosa c'è di più bello, di più beatifico e salvifico nella vita se non la sensazione di essere soddisfatti di se stessi? Quale altro sentimento cipermette di elevare la nostra vibrazione interiore così in alto?
E' stato faticoso arrivare a quel livello di auto-soddisfazione, abbiamo dovuto guardarci impietosamente, smettendo di auto-incensarci, distruggere le illusioni su ciò che pensavamo di essere, e poi ricostruire un'identità ricca di tutte le sfumature di un'essenza che ci si rivelava piano piano durante un cammino eclettico e battagliero, che ha fatto di noi dei Guerrieri di Luce sì, ma con un cuore enorme, in cui far rientrare tutta la nostra ombra, che abbiamo potuto guardare con tanto amore.
Così siamo usciti dal giudizio, dal puntare il dito contro noi stessi e poi contro gli altri. Da qui nasce la tenerezza di un nuovo rapporto intimo con ciò che sentiamo palpitare dentro.
In questa profonda condivisione di tutta la nostra interezza tra noi e noi sorge una grande auto-soddisfazione, quella di essere giunti fino a qua con una felicità enorme nel cuore e nuovi progetti in testa, nonostante gli ostacoli superati, quelli presenti e quelli futuri.
La perfezione più grande di un essere umano è la magnanimità con cui lui/lei accetta i propri difetti.
Stefania Gyan Salila