lunedì 22 maggio 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 23.05.2017 - SOLE COSMICO GIALLO, KIN 260 , PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA - GIORNO 13 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


Il Portale del Sole Giallo che risuona al Tono Cosmico ci accompagna verso l'uscita di questo attuale ciclo di Modulo Armonico dello Tzolkin di 260 giorni, iniziato lo scorso 6 settembre 2016. Chiudiamo uno dei flussi più potenti e difficoltosi degli ultimi anni. Questo autunno/inverno 2016/2017 ci ha sfidato ad entrare in contatto con la nostra Essenza per prendere atto di ciò che ci anima, ci individua, ci nutre. Io personalmente mi sento completamente svuotata, come se avessi lasciato andare molto più di quello che mi spettava in questo punto del mio Tempo. In ogni caso sento anche che così è sicuramente perfetto per riposizionarmi al centro e ripartire verso orizzonti nuovi.
Ecco, questa è la sensazione principale. Sono ad un punto zero. Osservo senza fretta - osservo sapendo che qualche nuova nave sta per apparire all'orizzonte. So anche che sarà una situazione completamente diversa, che mi porterà a dirigere il volo altrove rispetto a dove mi trovo adesso. Dentro risale una forza ed una quiete che ho provato poche volte. Non ho ansia. Sono solo in attesa e mi dedico a mettere in ordine per fare spazio.
Così può essere per molti. La cosa fondamentale è non entrare nello sforzo, nella paura di perdere qualcosa, una posizione acquisita, risultati a lungo inseguiti. Tutto questo è già stato integrato. Non c'è bisogno di preoccuparsene. Possiamo respirare. Qualunque cosa appartenga al nostro personale campo elettromagnetico rimane lì. Se se ne va, è perché la risonanza è cambiata e non riusciamo più a trattenerla. Perché sforzarsi di rimanerne attaccati? Respiriamo dentro il nuovo spazio che si viene a formare - diamoci il tempo di abituarsi, di raccogliere tutto ciò che è stato seminato e sediamoci nell'attesa della maturazione dei frutti.
Non c'è altro da fare al momento. Solo respirare ed essere.
A questo proposito, informo i lettori che interrompo per un periodo la scrittura quotidiana degli Oracoli. Non ho tanto da dire in questo periodo. Forse sarà per un giorno, forse di più. Non abbandono il blog, mi vado solo a ricaricare per avere qualcosa da raccontare. Altrimenti i messaggi diventano vuoti ed inutili ed io mi annoio. Se c'è qualcosa che odio è la noia. Ho bisogno di vitalità ed entusiasmo e per ritrovarli devo mettermi in movimento. Voglio entrare nel flusso del cambiamento nel quotidiano perché esso possa essere pieno e nutriente.
Domani comincia un nuovo ciclo con l'Onda Incantata del Drago Rosso. La Vita nasce ancora una volta.
A presto! 
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 22.05.2017 - TEMPESTA CRISTALLO BLU, KIN 259 - GIORNO 12 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


Il Tono 12 è il penultimo nella serie di 13 tonalità vibrazionali in base a cui si muovono le informazioni di luce provenienti dal cuore della Galassia - per approfondimenti leggete Arcturus Probe ed il secondo volume delle Cosmic History Chronicles (The Book of the Avatar) di José Arguelles.
Il Tono 12 si chiama Cristallo ed è collegato con gli quegli Esseri di Luce che rappresentano la memoria della Terra, che nella densità hanno assunto la forma più coesa della realtà e che fanno da ponte tra l'umano e gli stati di coscienza elevati. I cristalli sono conduttori, sono catalizzatori e assistenti del cammino evolutivo. Possono essere caricati con determinate richieste e supportano il ripristino della memoria del Sé attraverso la comunicazione telepatica.
Oggi il Tono Cristallo risuona con il Glifo della Tempesta Blu, che di per sé contiene già una carica elettrica abbastanza elevata, per cui l'energia del giorno può essere utilizzata per proseguire nel processo di lasciar andare gli strati di vecchio. Il senso di Presenza può diventare sempre più deciso e nella condivisione della forza acquisita manteniamo la rotta. Il corpo si sta leggermente riprendendo e forse potremmo notare che si è gonfiato oppure ha preso peso. Credo che sia un fenomeno normale, come un affiorare di tossine che prima di essere eliminate vengono in superficie per poi essere convogliate fuori.
Come sempre, l'invito è di risuonare nell'emanazione dei propri colori, qualunque cosa succeda. Quanta più gioia mettiamo nel farlo, tanto più il loro splendore torna indietro accompagnato dagli eventi che la Sincronicità dell'Intelligenza Cosmica crea in accordo con la nostra.
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

sabato 20 maggio 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 21.05.2017 - SPECCHIO BIANCO SPETTRALE, KIN 258 - GIORNO 11 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


Lo Specchio Bianco che risuona al Tono Spettrale è l'immagine iridata della realtà che svela i propri veri colori - la realtà si scompone e mostra lo schema finale, la vera natura del Sé. Chi siamo, chi crediamo di essere, quali maschere corrispondono alla nostra "normale" identificazione, cosa si nasconde dietro?
Nel Tono Spettrale, undicesimo giorno dell'onda di creazione della Stella Gialla che ci insegna a risvegliare la presenza del Sole interiore, la densità della realtà si alleggerisce, perde consistenza e permette la visibilità di quello che si nasconde dietro. Così l'immagine che emerge dal massimo caos di questi giorni è diversa (forse più luminosa?). Questo procedere stimola l'umano a lasciar andare il vecchio - ce ne stiamo accorgendo momento dopo momento - per far emergere una potente sensazione di nuovo, di resurrezione, di rilascio totale della densità. La confusione nasce dallo stato di coscienza quotidiano che deve allinearsi completamente con la resurrezione, per accettare ciò che il Sé mostra con molti meno filtri di prima. Diamoci tempo per accettare i nuovi colori che si mostrano, ascoltiamo i morbidi e teneri germogli che stanno spaccando la densità interiore per affacciarsi fuori, suoniamo al ritmo primigenio della nostra matrice che sta risuonando nella sua purezza. Il Magico Volo sta per essere spiccato o forse stiamo già volando e non ce ne siamo ancora accorti....
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

venerdì 19 maggio 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 20.05.2017 - TERRA ROSSA PLANETARIA, KIN 257 - GIORNO 10 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA



La Terra Rossa Planetaria è la manifestazione dello scopo dell'intero Tzolkin - perché l'ultima Onda Incantata contiene in ogni suo giorno il risultato manifestato di tutto il potenziale di questo insegnamento, così come la prima Onda Incantata, quella del Drago Rosso (Kin 1/13) contiene come frattale tutte le potenzialità da manifestare nel corso delle 19 Onde Incantate successive - leggi QUI per approfondimenti sulle 20 Onde Incantate di 13 giorni (20x13=260) a cui danno vita i 20 Glifi Solari che risuonano ai 13 Toni Galattici (20x13=260), all'interno del Calendario delle 13 Lune di 28 giorni.
Dall'11 al 23 maggio ci troviamo dunque su un sentiero di esperienza di grande intensità, che raccoglie e convoglia informazioni estremamente importanti per il proseguimento del nostro cammino. Il 24 maggio inizia un nuovo ciclo di Modulo Armonico e si sa che prima di un nuovo inizio c'è sempre il vecchio che deve essere lasciato andare. Può accadere di tutto a livello interiore in questo periodo. Possiamo darci l'opportunità di rinascere molto più leggeri, e già si sente come l'energia in generale sia cambiata rispetto all'Onda Incantata precedente, all'inizio di maggio. Anche i transiti planetari stanno supportando questo tipo di processo interiore - per approfondimenti leggi QUI.
La Terra Rossa che risuona al Tono Planetario è il decimo giorno dell'Onda della Stella Gialla, che corrisponde, all'interno di questo spazio temporale di creazione, alla manifestazione del proposito della Stella Gialla, insegnare alla coscienza come attivare il Sole interiore. La Terra Rossa ha una parola chiave fondamentale che spiega il suo valore: Sincronicità, quando l'umano prende coscienza di sé, si allinea con la propria missione di vita e co-crea quanto più precisamente possibile la propria evoluzione. La Sincronicità accade quando il cuore si arrende e diventa il contenitore consapevole del Cielo. Allora si assume spontaneamente la missione per cui si è arrivati su questo piano. Con semplicità, perché lontani ormai dalla morsa del controllo della mente timorosa ed impaurita. Umilmente, perché non c'è più nulla da dimostrare. Arriviamo al punto in cui Tutto E', Noi Siamo con Esso. Nulla più da fare, solo Essere. Infinitamente.
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

giovedì 18 maggio 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 19.05.2017 - GUERRIERO GIALLO SOLARE, KIN 256 - GIORNO 9 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


Il Guerriero Giallo ha un grande insegnamento da condividere, ed è relativo al collegamento che esiste tra il Tutto ed il Singolo. Così come viene spiegato dalla Cosmogonia Maya Galattica, il Guerriero è colui che esce in natura e diventa Uno con la Foresta, a cui eleva una preghiera affinché una delle sue creature possa essere catturata per trasformarsi in cibo per la tribù. Il Guerriero Giallo dunque è portatore di un senso di rispetto e di ordine - ognuno ha il suo posto e questo garantisce l'armonia dell'intero Cosmo. La Vita è sacra e come tale va trattata, a qualunque livello. 
Questa visione posiziona noi umani nell'umiltà di sentirci parte, che è tipico del corpo fisico. Il corpo è un insieme dove ogni parte deve collaborare al Tutto per garantire l'ordine ed il perfetto funzionamento dell'organismo. Se qualche parte si ribella, si genera il caos e la malattia.
Nel Flusso della Stella Gialla, in cui stiamo andando ad attivare il Sole interiore giorno dopo giorno, impariamo a diventare grandiosi, radianti e luminosi inserendoci in un ordine cosmico immenso, che ci includa e ci faccia sentire parte, parte dell'intero Modulo Armonico Tzolkin di 260 diverse Identità dell'Uno, parte di un Tutto che ci faccia sentire indispensabili, carichi d'amore, nella volontà di offrire questo amore nella modalità individuale particolare ed unica, con molto rispetto e nella massima libertà, così come tutto intorno a noi ci riflette indietro, dal livello macro-solare, al livello micro del corpo fisico e delle sue armonie.
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 18.05.2017 - AQUILA BLU GALATTICA, KIN 255 - GIORNO 8 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


La strana sensazione che mi accompagna in questo Flusso della Stella Gialla (che ci sta insegnando come attivare il Sole Interiore) è di essere completamente svuotata - azzerata, stanca, sfinita. Pedalare lungo i flussi cosmici è molto difficoltoso per noi umani, perché se anche gli apparati di dimensione superiore di cui siamo naturalmente provvisti ci stimolano a proseguire imperterriti, tutto il resto del sistema umano arranca. La materia sta conoscendo la sfida della leggerezza, quando le gambe sono pesantemente ancorate a terra e non permettono il Volo alla parte più eterica. 
E' così che sta proseguendo il Viaggio. Ed in effetti mi accorgo di lasciarmi volontariamente alle spalle situazioni dentro cui prima mi incastravo per mantenere una certa posizione brillante e visibile. Ora scelgo priorità diverse, che siano in linea con il piacere, con il gusto di donarmi un'occasione per elevare la frequenza interiore nel contatto con la natura, scegliendo armonia e bellezza (i valori della Stella Gialla, il Glifo portatore dell'insegnamento evolutivo di questo periodo di 13 giorni, fino al 23 maggio). Camminare più leggeri significa scegliere se stessi sopra ogni altra cosa, sentendo che così si arriva al centro dell'Essere e da lì si emana la frequenza di creatività necessaria a spiccare il Magico Volo. Oggi è il giorno dell'Aquila Blu che risuona al Tono Galattico, che tradotto significa: costruire la strada fin verso il coraggio di spiccare il Volo, cioè integrare il senso di leggerezza in maniera tanto profonda da non dimenticarsene più. E così sia!
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

martedì 16 maggio 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO DELLE 13 LUNE DEL 17.05.2017 - MAGO BIANCO RISONANTE, KIN 254 - GIORNO 7 DELL'ONDA DELLA STELLA GIALLA


Il Mago Bianco che risuona al Tono Risonante rappresenta la capacità di connessione tra i diversi mondi dentro la Mente Superiore Umana, che è l'insieme degli strumenti di percezione che vanno oltre i cinque sensi. Questo tipo di contenitore si attiva quando l'umano riesce a respirare nel proprio profondo, all'interno del Quarto Chakra, avendo così accesso alla sua vera natura di Antenna Ricetrasmittente che vivendo nel Qui e Ora, oltre i bisogni e le richieste delle sue identificazioni e maschere, riesce a riempirsi di ispirazione, che diventa la materia con cui dar vita alle esperienze umane. 
Il Mago Bianco ricorda agli umani che la materia è plasmabile grazie ai sensi di dimensione superiore - la mente immaginativa guidata dalla chiaroudienza, chiarosenzienzia, chiaroveggenza e dall'intuizione. Ciò che un umano riesce a fare quando si trova in tale ispirazione viene chiamato miracolo, quanto di più simile alla manifestazione di un sogno o desiderio del cuore. Quanto più l'accesso a questa dimensione è aperta e la comunicazione tra profondo e personalità rimane fluida, tanto più si attiva la Sincronicità e le cose assumono l'aspetto dei miracoli. All'interno dell'Onda della Stella Gialla il Mago Bianco che risuona al Tono Risonante porta la frequenza della creatività affinché il viaggio fino al risveglio del Sole interiore sia quanto più potente e reale possibile. 
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila