domenica 26 novembre 2017

CONFERENZA SUL SINCRONARIO GALATTICO DELLE 13 LUNE - 16.11.2017, SPAZIO INDACO, PRATO - I VIDEO


Raccontare il Sincronario Galattico delle 13 Lune di 28 giorni, raccontare il Furto del Tempo, le Guerre del Potere, le 20 Tribù del Tempo, la Federazione Galattica. Raccontare ciò che José Arguelles/Valum Votan ha trascritto nel suo libro Arcturus Probe. Risvegliare la memoria, trovare un posto e riprendere il viaggio.
Buona visione!


martedì 14 novembre 2017

15.11/12.12.2017 - LUNA INTONANTE DEL PAVONE, LA LUNA DELLA RADIANZA - QUINTA LUNA DELL'ANNO DEL SEME GIALLO CRISTALLO


Dal 15 novembre al 12 dicembre camminiamo nei 28 giorni della Quinta Luna dell'anno iniziato il 26 luglio scorso, nel momento in cui il Sole e Sirio si sono levati insieme all'orizzonte. L'anno delle 13 Lune di 28 giorni (364 giorni) dal 26.07.2017 trasporta le qualità del Seme Giallo Cristallo, Kin 64, Portale di Attivazione Galattica. Fino al prossimo 24.07.2018 si apre un certo tipo di esperienza che corrisponde alle qualità del Kin 64, cioè la possibilità di riconoscere intuitivamente le proprie capacità e talenti e comprendere che è arrivato il momento di condividerli insieme per farli fiorire e sviluppare.  Poi il 25 luglio ogni anno si celebra il passato e lo si lascia andare, aprendoci ad un nuovo ciclo il giorno dopo. Per approfondimenti leggi QUI
Dal 26 luglio si sono succedute 5 Lune, ognuna portatrice delle qualità dei 13 Toni Galattici. 13 Lune di 28 giorni trasportano le qualità vibrazionali galattiche legate all'Onda di creazione basata sulle Armoniche Celesti. In 364 giorni esse creano il tessuto luminoso dell'esperienze, mediando i messaggi dei codici di luce per la coscienza collettiva terrestre.
I 13 Toni Galattici, le 13 Dimensioni dell'Universo, che avvicendandosi ciclicamente attivano la Realtà, sono:
1 - Magnetico - qual è il proposito/progetto?
2 - Lunare - qual è la sfida da superare per attivare il progetto?
3 - Elettrico - a cosa serve il progetto, qual è la finalità?
4 - Auto-Esistente - quali chiavi vengono attivate, in quale direzione incanalare il flusso?
5 - Intonante - quali forze vengono attivate dal progetto?
6 - Ritmico - come organizzare ciò che già c'è per creare un nuovo ordine che includa il progetto?
7 - Risonante - cosa risuona in noi rispetto al progetto? ci sentiamo ispirati nel portarlo avanti?
8 - Galattico - quale stato di coscienza si attiva rispetto al progetto? ci aiuta esso a mantenere l'integrità?
9 - Solare - quale nuova visione stiamo acquisendo nel perseguire il proposito?
10 - Planetario - il proposito/progetto si manifesta
11 - Spettrale - il progetto viene integrato a livello cellulare. Diventare il progetto stesso
12 - Cristallo - condivisione collettiva del proposito/progetto
13 - Cosmico - arrivati al termine del ciclo, lasciamo andare il progetto e ci si apre ad altro.

L'ONDA INCANTATA DELLE 13 LUNE DI 28 GIORNI 
PER SAPERE COSA SIA UN'ONDA INCANTATA CLICCA QUI

Le 13 Lune che ciclicamente si avvicendano trasportano le stesse qualità. Il progetto che esse stanno creando con il Flusso Temporale corrisponde alla natura del Kin 64, nel caso di quest'anno. Ogni giorno trasporta informazioni qualitative sul Tempospazio. Il 26 Luglio, giorno di inizio dell'anno lunare, cade sempre sotto un Kin collegato con le Tribù del Tempo del Seme Giallo, della Luna Rossa, del Mago Bianco e della Tempesta Blu, la Famiglia Terrestre chiamata Portale perché apre l'anno, collegata con il Chakra della Radice.
Ogni anno dunque ha uno scopo, un obiettivo; il 2017/2018 ci esorta a prendere in considerazione l'importanza della Condivisione, concentrandosi su come possiamo noi dare un contributo attraverso ciò che sappiamo fare. Essendo questo un anno che risuona al  Tono Cristallo, si tratta di un anno 12, facente parte di un ciclo di 13 anni iniziato nel 2006, Luna Rossa Magnetica, Kin 209. Ci troviamo dunque dentro uno spazio temporale che ci permette di attivare tante guarigioni attraverso la Purificazione (parola chiave della Luna Rossa). Quest'anno abbiamo il compito di condividere le competenze acquisite durante gli ultimi anni per portare guarigione dovunque ci venga richiesto.
La Quinta Luna ci permette di sintonizzarci sul nostro Potere Interiore, la conoscenza delle risorse interiori da poter usare in modo congruo e consapevole. Grazie a questa presa di conoscenza sarà più semplice condividere le competenze perché non c'è bisogno di dimostrare nulla a nessuno, ma di risuonare nella creatività, così come il Seme Giallo fa: aprirsi con fiducia a qualsiasi processo di trasformazione sia necessario.
In lak'ech! (Io Sono un Altro Te Stesso)
Stefania Gyan Salila

mercoledì 1 novembre 2017

L'ORACOLO DEL DESTINO, O IL RISVEGLIO DELLA QUINTA FORZA - COME SCOPRIRE LE PROPRIE RISORSE ATTRAVERSO L'ASTROLOGIA MAYA GALATTICA


Faccio seguito al post sull'approfondimento del funzionamento del Sincronario Galattico - LEGGI QUI. Ora racconto la QUINTA FORZA, l'ORACOLO DEL DESTINO, affinché conoscendo il proprio KIN (Identità Galattica, qualità che il tempo possiede al momento della nascita), sia possibile scoprire quali sono le Risorse a nostra disposizione per portare avanti la missione di vita. 
La bellezza di questa Visione sta nella trama che il Tempo = Arte crea e mette a nostra disposizione, visto che ogni giorno possiede una specifica energia da utilizzare per dare vita a qualcosa. 

PER CALCOLARE LA PROPRIA IDENTITA' GALATTICA CLICCA QUI

Per seguire le informazioni del Tempo = Arte è possibile acquistare una copia del Sincronario Galattico delle 13 Lune di 28 giorni, che riporta i giorni della Luna con le qualità del Tempo Galattico. 

L'illustrazione che ho scelto per questo articolo rappresenta i 20 Glifi Solari nella disposizione dell'Oracolo del Destino. Cioè, i 5 quadrati colorati sono le 5 fasi della Storia Cosmica, che in termine tecnico si chiamano Castelli del Destino. I colori Rosso, Bianco, Blu e Giallo sono le 4 Direzioni Est, Nord, Ovest e Sud. Il colore Verde centrale è la Fonte da cui tutto emana.
Ognuno dei 4 Cerchi contenuti dentro le sezioni colorati include 5 piccoli quadrati a forma di croce - il quadrato centrale raffigura il Glifo Solare protagonista; quello alla destra è la Forza che lo nutre; alla sinistra la Forza che lo sfida per ricordarsi di sé; il quadrato inferiore  è il Potere nascosto che viene rivelato; il quadrato superiore è la Forza che guida e dirige. Essa non viene rappresentata perché cambia, non è fissa, ma varia in base al Tono Galattico che ciascuno di noi indossa nascendo in un determinato giorno.
Di cosa si tratta, che cosa ci viene comunicato con questa rappresentazione grafica?
I 5 quadrati simboleggiano il Corpo Umano: quello superiore è la testa, il centrale il Cuore, l'inferiore le gambe ed i laterali le braccia. Anche se questo post tratta di argomenti galattici, ogni manifestazione di questa conoscenza riporta l'umano a se stesso, per aiutarlo a risvegliarsi e a ricordarsi di sé, per ricordare che siamo qui per scaricare attraverso il corpo fisico ed il sistema nervoso le percezioni sottili dell'energia di luce dentro il sistema nervoso del pianeta. Così si ristabilisce la Connessione tra Cielo e Terra. Dentro il nostro corpo fisico in primis. Poi verso la Terra e successivamente verso il Cielo. Passo dopo passo.
Poiché il quadrato centrale è il Glifo protagonista, gli altri intorno ad esso testimoniano i collegati tra le Forze, tra gli Esseri, la rete infinita di connessioni luminose. Non siamo soli né isolati. Vicino o anche fisicamente lontano da noi esistono persone, situazioni, energie sottili, che ci nutrono e ci assistono. Conoscendole possiamo attivare la Forza interiore, assestare l'ago della bussola nella giusta direzione anche con l'aiuto esterno, che ci ricorda costantemente chi siamo e cosa stiamo riflettendo di ciò che è nostro dentro.
Faccio un esempio:


DRAGO ROSSO MAGNETICO, KIN 1                                SOLE GIALLO COSMICO, KIN 260


Ecco qua le rappresentazioni dell'Oracolo del Destino o Oracolo della Quinta Forza, del Kin (giorno/persona) n. 1 del Modulo Armonico Tzolkin e del n. 260, l'ultimo, il Drago Rosso Magnetico ed il Sole Giallo Cosmico. Ricordo che lo Tzolkin è uno schema che riproduce la qualità del Tempo = Arte. 


TZOLKIN 
VENGONO EVIDENZIATI IL KIN 1 IN ALTO A SN
ED IL KIN 260 IN BASSO A DX
SULLA COLONNA DI SN SONO ILLUSTRATI 
I 20 GLIFI SOLARI
LE BARRE ED I PUNTI SONO LA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA 
DEI NUMERI MAYA DA 1 A 13
I QUADRATI VERDI SONO I 52 PORTALI DI ATTIVAZIONE DELLA MATRICE GALATTICA

Esaminiamo per primo il Drago Rosso Magnetico, Kin 1, Portale di Attivazione Galattica.  
Alla destra del Drago Rosso si trova lo Specchio Bianco, la Forza di nutrimento del Drago Rosso, cioè tutto ciò che permette il benessere a chi nasce Drago Rosso. Questo Glifo è noto per possedere una forte personalità. Lo Specchio Bianco, che è il Potere della Meditazione e della Riflessione, stempera il Fuoco del Drago Rosso, calmando la frenesia e l'irrequietezza. 
Quando il Drago Rosso incontra persone Specchio Bianco, queste saranno di supporto e sostegno. Il Drago Rosso si sentirà al meglio durante le giornate Specchio Bianco o tutti quegli eventi che nascono sotto questa energia.
Sulla sinistra si trova la Scimmia Blu, che è Magia, Gioco, Illusione ed Ironia. Essa sfida il Drago Rosso, ribaltando le situazioni e mettendo a rischio i progetti. Poiché il Drago Rosso tende a prendersi troppo sul serio, ecco che la Scimmia Blu interviene con qualche scherzetto per insegnare al Drago Rosso a ridere di se stesso ed a essere leggero. 
Le persone Scimmia Blu avranno sul Drago Rosso questo tipo di effetto e quando il Drago Rosso si trova nei giorni Scimmia Blu deve prepararsi ad inciampare sulle situazioni, imparando però a riderne.
Il quadrato inferiore rappresenta il Potere nascosto che si rivela. In questo caso troviamo il Sole Giallo. Il Drago Rosso non si rende conto di questa Forza, saranno le persone Sole Giallo a mostrargliela. Si tratta della Forza della Chiarezza, poiché il Sole Giallo è ovviamente Luce. Il Drago Rosso, che è Presenza, sa essere molto chiaro e lineare, senza neanche accorgersene. Le giornate Sole Giallo aprono questo tipo di spazio da sperimentare per il Drago Rosso.
Il quadrato superiore è la Guida, la Forza della direzione verso un obiettivo. Il Kin 1 risuona al Tono Magnetico. La regola stabilisce che i Toni 1/6/11 - Magnetico/Ritmico/Spettrale siano le Guide di se stessi. Così la Guida del Drago Rosso Magnetico è il Drago Rosso Magnetico. Esso potrà ascoltare solo se stesso per prendere le decisioni migliori possibile per sé.

Esaminiamo ora il Sole Giallo Cosmico, Kin 260, Portale di Attivazione Galattica.
Alla destra del Sole Giallo troviamo la Tempesta Blu, che è Catarsi ed Auto-Generazione. Poiché il Sole non agisce di per sé, ma risplende di Luce, a volte può capitare che i drammi emozionali ottenebrino quella radianza. Incanalare le emozioni in una direzione, per piangerle, gridarle, drammatizzarle, permette al Sole Giallo di ripristinare il proprio equilibrio. Così le persone Tempesta Blu aiuteranno il Sole Giallo a far pulizia e a lasciar andare un atteggiamento passivo di sovraccarico emozionale. Ciò accade anche quando arrivano i giorni Tempesta Blu.
Alla sinistra si trova la Forza di Sfida del Sole Giallo, che è il Cane Bianco, l'Amore Incondizionato. L'Amore porta a fare delle scelte, a prendere posizione. Il Sole Giallo tende a non farlo, a essere ciò che è in modo passivo. Così si sente sfidato a scegliere, funzione di cui farebbe volentieri a meno. Le persone (o i giorni) Cane Bianco tendono dunque a scuotere il Sole Giallo dal proprio torpore e a riportarlo in vita da protagonista.
Nel Potere nascosto del Sole Giallo vibra il Drago Rosso, come si è visto prima, che è Presenza, Essenza e Nascita. Tutta la Luce di cui è portatore il Sole Giallo lo porta a maturare una relazione di grande presenza con se stesso, di cui però non si rende conto. Sarà l'incontro con persone Drago Rosso che porterà il Sole Giallo a sperimentare questa capacità. Ciò accade anche durante le giornate Drago Rosso, quando il Sole Giallo si ritroverà dentro questo tipo di spazio.
La Guida del Sole Giallo Cosmico è il Seme Giallo Cosmico, Kin 104. La regola dice che i Toni 3/8/13 - Elettrico/Galattico/Cosmico sono guidati dal primo Glifo successivo dello stesso colore. 
Il Seme Giallo Cosmico è la Trascendenza del processo di fioritura dei propri talenti - quando non ci interessa più identificarci con ciò che sappiamo fare, ma abbiamo integrato tutti i risultati ottenuti e non sentiamo più il bisogno di dimostrare nulla a nessuno. Così il Sole Giallo, seguendo questo processo di lasciar andare integrando ciò che apprende di se stesso, smette di volersi identificare con la Luce di cui è portatore e diventa quella stessa Luce, scoprendo la Presenza a se stesso. 

Questo tipo di elaborazione è applicabile a tutti i 20 Glifi Solari. In questo LINK è possibile leggere un ulteriore approfondimento sui collegamenti tra i Kin e le Famiglie Terrestri, scoprendo le Identità Galattiche delle persone che conosciamo, che amiamo o che abbiamo amato. In questo modo nascono nuove implicazioni, ci vengono svelate sfumature inedite dei legami più profondi che stiamo vivendo o abbiamo vissuto. Calcolando l'Identità Galattica del giorno in cui abbiamo iniziato qualche nuova attività, oppure del giorno in cui è accaduto qualunque cosa particolare, possiamo ricostruire la rete di connessioni che ci guida verso la nostra Essenza. L'esplorazione della trama energetica della realtà offerta dal Sincronario Galattica è infinita.

In lak'ech!
Stefania Gyan Salila




domenica 29 ottobre 2017

COS'E' IL SINCRONARIO GALATTICO DELLE 13 LUNE DI 28 GIORNI; COS'E' LO TZOLKIN - COME CAMBIARE VISIONE DEL TEMPO E RENDERE SE STESSI IL PROPRIO CAPOLAVORO

Questo post è una versione aggiornata delle spiegazioni sul Sincronario Galattico delle 13 Lune di 28 giorni e suo funzionamento e funzione. Per ulteriori domande e chiarimenti sono sempre disponibile all'indirizzo mail ashtalan@me.com.





Era marzo del 2005 e sincronicamente incontrai Antonio Giacchetti, direttore del PAN Italia, (PAN = Planetary Art Network - rete d'arte planetaria), partecipando ad un seminario sul Tempo Naturale delle 13 Lune di 28 giorni. Trovate tutte le informazioni sulle attività di Giacchetti e del PAN Italia sul sito 13lune.it.
Entrai nel mondo dei Maya Galattici (per me fino ad allora assolutamente sconosciuto) e da allora non ci sono più uscita. Mi si aprì un intero universo in cui le sensazioni che da sempre non avevano un nome iniziarono ad avere un senso.
Scoprii di essere nata nel quarto giorno della Terza Luna, che corrisponde allo spazio del Servizio (quale servizio sono venuta a rendere qui sulla Terra), perché in questo sistema di lettura del Tempo ogni dettaglio della nostra vita ci parla di noi. L'anno in cui sono nata aveva anche esso delle qualità specifiche che rispecchiavano un mio sentire. Per cui vidi che non ero semplicemente nata nel 1965, ma nell'Anno del Seme Giallo Cristallo, Portale di Attivazione Galattica, cioè tutte le persone nate tra il 26 luglio 1965 ed il 24 luglio 1966 sono nate con un'enorme sensibilità che rende loro dei canali empatici, il cui compito è di mettere a fuoco i propri talenti per condividerli con chi non ne è in contatto. Per arrivare a quel punto però, essi devono attraversare i densi mari dei processi di Morte/Rinascita continui e costanti, così da bruciare il senso di oblio e far risplendere l'Oro interiore dimenticato.
Ho scoperto che nel quarto giorno della Terza Luna dell'anno del Seme Giallo Cristallo la qualità del Tempo corrispondeva alla Notte Blu Ritmica, Kin 123, giorno 3 dell'Onda Incantata dello Specchio Bianco. Questo ultimo dato mi informò che la mia missione era quella di mantenere forte un Riflesso, affinché chi mi guardasse potesse ritrovare se stesso in quel Riflesso. Capii perché da sempre la domanda: chi sono io? mi avesse procurato ondate di panico e difficoltà di risposta.
Nel Calendario Lunare si intersecano informazioni diverse, derivanti da un Modulo Armonico, una tabella di qualità trasmesse da una Fonte. Così seguire il Tempo Naturale ci aiuta a riconnetterci con i ritmi stagionali delle lunazioni ed il Modulo Armonico ci passa le caratteristiche dei movimenti galattici. Nasce così il Sincronario Galattico, strumento di sincronizzazione della Coscienza a qualcosa di più grande di noi e del nostro sistema solare.



Scoprii anche che il mio Glifo Solare di nascita, la Notte Blu, è connessa con il Dreamtime (Tempo del Sogno) degli Aborigeni Australiani - l'Oceania è il continente di cui la Notte Blu è custode. Compresi così perché da sempre facessi sogni premonitori e l'importanza per la mia evoluzione delle esperienze fatte attraverso il Corpo del Sogno.
Ogni Glifo ha una connessione con un punto della Terra, diventandone così il custode telepatico, collegando anche agli eventi che accadono in quel distretto del pianeta.

                CHAKRA                          FAMIGLIA TERRESTRE
CORONA                           POLARE                      SUONA LE CROMATICHE
 GOLA                              CARDINALE              STABILISCE LA GENESI
                  CUORE                            CENTRALE                   SCAVA I TUNNEL
            PLESSO SOLARE                SEGNALE                       SVELA IL MISTERO

              RADICE                             PORTALE                       APRE I PORTALI


Questo ci mette in risonanza anche con altri umani, detti Kin, cioè umani informati della propria natura galattica. Scoprii così di appartenere ad una Famiglia detta Terrestre, di cui facevano parte altri Glifi Solari. I componenti di questa Famiglia sono tantissimi e non necessariamente connessi a me attraverso i legami di sangue. Tutta la mia Famiglia risuona al Terzo Chakra, da sempre il mio punto debole, sia a livello organico che psichico. Il compito della mia Famiglia è quello di Svelare il Mistero. Credo che ciò che ho scelto essere la mia professione sia proprio questo.

Non solo. Ho anche scoperto che l'intero sistema del Sincronario Galattico si regge sull'interazione di due numeri, il 13 ed il 20 (13x20=260 - durata del Modulo Armonico Tzolkin, la tabella di tutte le permutazioni possibili da questa parte della Galassia). Nel nostro corpo ci sono 13 giunture che permettono il movimento e 20 dita tra mani e piedi che consentono l'azione.
Il Modulo Armonico è inscritto dunque dentro il nostro corpo. Conoscendo il Tono Galattico di nascita (collegato al numero 13) è possibile risalire quale sia la giuntura in cui somatizziamo maggiormente. Conoscendo il Glifo Solare di nascita, è possibile risalire a quale dito corrisponde, per scoprire poi quale meridiano di quale organo passa per quel punto, così da conoscere nel profondo come il nostro corpo ci aiuta a portare avanti la nostra missione di vita.



Ecco. Queste sono le informazioni arrivatemi in quella occasione. Poi hanno continuato ad arrivare, non hanno ancora smesso. Ed io mi sto ricordando.

COME CALCOLARE LA PROPRIA IDENTITA' GALATTICA? CLICCA QUI!

Ho scoperto l'esistenza di una stella chiamata Sirio, di cui avevo già sentito parlare quale punto di riferimento per tante culture antiche. Venni a sapere che la conoscenza scaricata da José Arguelles (nel senso che, attraverso la meditazione, lo yoga, lo studio delle antiche discipline, Arguelles fece di se stesso uno strumento di percezione in cui i file di informazioni venivano scaricati per essere resi fruibili dagli umani) proveniva da quella parte della Galassia. Sirio da sempre viene considerato come il Sole esoterico, il Sole del nostro Sole. Ciò che ci è stato consegnato da Valum Votan (il nome sacro di José Arguelles) è uno strumento di sincronizzazione del nostro stato di coscienza con i cicli planetari e galattici, affinché possiamo ritrovare dentro di noi la Strada di Casa, recuperando un senso più profondo della nostra missione di vita. Molti di noi sono qui perché hanno scelto di arrivarci volontariamente per riattivare la memoria perduta del collettivo, il ricordo della Dea, della connessione della Terra con un sistema molto più vasto di quello solare.

ARCANO MAGGIORE DELLA STELLA
MAZZO RIDER WAITE
L'OTTAVA STELLA CENTRALE E' SIRIO


Ma come funziona tutto questo?
Come anticipato sopra, le nozioni di cui sono venuta a conoscenza sono state canalizzate ed estrapolate intuitivamente nonché telepaticamente da Josè Arguelles, Valum Votan, Colui che E' Venuto a Chiudere il Ciclo, che ha saputo dedicare tutta la sua vita alla divulgazione del Tempo Naturale delle 13 Lune di 28 giorni. Non si tratta di contare il Tempo, ma di utilizzare uno strumento di sincronizzazione ai movimenti planetari e galattici. Ecco perché il Tempo Naturale delle 13 Lune insieme al Modulo Armonico Tzolkin si chiama Sincronario Galattico.
Usare il nuovo paradigma del Tempo Naturale permetterebbe il risveglio della popolazione umana terrestre rispetto all'ipnosi del Tempo = Denaro, per sostituirla con la Legge del Tempo che sostiene la visione del Tempo = Arte. Non siamo nati per produrre denaro, siamo qui per rendere la nostra vita e questo pianeta il nostro capolavoro. Continuando ad inseguire il potere, non riusciremo mai a vedere oltre noi stessi. Sincronizzarsi con la Mente Planetaria della Terra prima, con la Coscienza Solare poi, fino a raggiungere la Visione Galattica, è un cammino di grande apertura che ci radica di nuovo qui, per poi espandere lo stato di coscienza oltre i confini dell'Io, antenne ambulanti che respirano i codici di luce.
Il linguaggio utilizzato da Arguelles è aulico, sa rendere l'idea di una realtà di tipo galattico, nel senso che inoltrandosi nello studio delle terminologie, sentiamo evocare in noi uno spazio alto, altro da qui e da ciò che ci circonda. E' un linguaggio che richiama la Magia del Numero e della Geometria Sacra, perché Arguelles aveva compreso come tutto fosse Numero e Geometria prima ancora di prendere una forma su questo piano. Seguendo il sentiero tracciato da Valum Votan possiamo inoltrarci dentro di noi a risvegliare l'essere galattico, il Viaggiatore del Tempo che ha smarrito la strada di Casa.
La nuova visione inizia dal Calendario Lunare di 13 Lune di 28 giorni, che è un conteggio naturale del tempo, che dà vita a 364 giorni (13 x 28) a cui si aggiunge il 365° giorno, detto Giorno Fuori dal Tempo, quale momento di chiusura del vecchio e apertura verso il nuovo. Così il Calendario Lunare eguaglia la Rivoluzione Terrestre intorno al Sole.
Questo conteggio del tempo si apre il 26 luglio e si chiude il 24 luglio del successivo anno solare. Il 25 luglio è il Giorno Fuori dal Tempo. La scelta di far iniziare il nuovo anno lunare il 26 di luglio sta nel fatto che quel giorno il Sole sorge insieme a Sirio (levata eliaca di Sirio). 


All'interno del Tempo Naturale delle 13 Lune di 28 giorni,  si inscrive un Modulo Armonico, chiamato Tzolkin, "Sacro Computo". Esso è formato dai 13 Toni Galattici, espressione del Movimento e Misura che emanano dalla Fonte al Centro della Galassia, e dai 20 Glifi Solari, manifestazione dell'azione ricetrasmittente della nostra Stella rispetto ai Codici di Luce galattici. Lo Tzolkin dura 260 giorni, cioè 13 volte ciascuno dei 20 Glifi, ed è diviso in tanti diversi cicli temporali. Quello di cui io mi interesso particolarmente è il ciclo di 13 giorni, chiamato Onda Incantata, in quanto esso descrive la missione sulla Terra di ogni umano e contiene indicazioni su come svolgerla, quali risorse abbiamo a disposizione, come fluire più facilmente dentro la propria missione, che a volte può anche non essere così "semplice" da portare avanti.
Il sistema del Tempo Naturale delle 13 Lune di 28 giorni connesso con lo Tzolkin prende anche il nome di Dreamspell (l'Incantesimo del Sogno), così da dare una possibilità di collegarsi con qualcosa di più grande dell'ipnosi dentro cui siamo immersi. Creare una forma ondulata del Tempo informa la Mente che questo diventa un movimento da surfare, come un'onda, con diverse qualità giorno dopo giorno, tutte concorrenti alla creazione immaginativa di una forma che poi diventa realtà quotidiana. Siamo guidati dentro un processo creativo costante, grazie alle informazioni che respiriamo attraverso i raggi solari, che captano le onde galattiche e le trasmettono ai pianeti del nostro sistema. Ciò accade in ogni sistema solare della nostra Galassia.


Esempio di riproduzione grafica di un'Onda Incantata quale Processo di Creazione 
attraverso il susseguirsi dei 13 Toni Galattici che informano i 20 Glifi Solari




Questa immagine illustra la Cosmogonia Maya Galattica: in alto è rappresentato il Tao Galattico, detto Hunab Ku, l'Eterno Datore di Movimento e Misura. Esso pulsa informazioni e codici di luce, che furono decodificati nei 260 Kin (giorno/umano) che compongono il Modulo Armonico dello Tzolkin. Queste informazioni vengono incanalate lungo il cordone ombelicale detto Kuxan Suum, la colonna centrale che mette in comunicazione di risonanza il Centro con tutti i sistemi galattici. Il nostro Sole, detto Kinich Ahau, capta le informazioni di luce ed emana le possibili permutazioni dell'energia verso i pianeti del suo sistema (qui rappresentate con i 64 esagrammi dell'I Ching, il Libro delle Mutazioni dell'antica conoscenza cinese, corrispondenti anche ai 64 codoni del DNA). Questa informazioni entrano in contatto con il cervello umano e lo risveglia, permettendo l'attivazione dei diversi stati di coscienza - dal cervello rettile legato alla mera sopravvivenza (Serpente Rosso), esso si evolve verso l'amore incondizionato (Cane Bianco), così da prendere coscienza del collegamento con la Mente Planetaria (Aquila Blu) e con la possibilità di attivare la Coscienza Solare (Sole Giallo). Il Sole dunque svolge una funzione fondamentale per il risveglio dell'umano dal proprio stato di ipnosi. Le informazioni arrivano attraverso i raggi solari, scendono nel profondo e permettono la risalita verso uno stato interiore di Illuminazione.

Questo è il Modulo Armonico Tzolkin. Esso è formato da 13 colonne e 20 righe. Le 13 colonne sono i 13 Toni Galattici, rappresentati secondo la matematica maya del Punto (unità) e della Barra (5). Le 20 righe corrispondono ai 20 Glifi Solari, i quadrati illustrati sul lato sinistro, che si susseguono giorno dopo giorno e si ripetono ogni 20 giorni. I quadrati cerchiati rappresentano le 20 Onde Incantate ed i 52 quadrati neri sono i Portali di Attivazione Galattica, che insieme costituiscono la Matrice Galattica, l'imprinting di amore incondizionato che viene emanato dall'Hunab Ku, al Centro della Galassia.
Lo Tzolkin va letto dall'alto al basso, dal Kin 1 al Kin 260.

HUNAB KU


Le informazioni galattiche sono vibrazioni, tonalità musicali, armoniche. Esse sono di 13 tipologie diverse e si susseguono all'interno di uno schema che riproduce il Processo Creativo della Vita. Il Modulo Armonico contiene 20 Onde Incantate, una per ciascuno dei 20 Glifi Solari, che sono la forma che la realtà assume quando viene informata dalle 13 vibrazioni galattiche, i 13 Toni Galattici. Cavalcando il Tempo attraverso le informazioni contenute dentro le 20 Onde Incantate, è possibile vivere costantemente dentro la creazione della vita dentro il Tempo, trasformando la nostra Vita in un miracolo di creatività artistica, non necessariamente legata ad un talento specifico, ma piena di gioia ed entusiasmo. Ognuno è libero di trasformare la propria vita in una grande opera d'arte, rendendo la Terra un capolavoro. Cavalcare le 20 Onde Incantate significa conoscere le qualità del Tempo descritte dal matrimonio alchemico dei 13 Toni che risuonano dentro ai 20 Glifi, una trama ed un ordito che creano ciò a cui noi possiamo dare vita.
Approcciamoci dunque a queste diverse caratteristiche, considerando che stiamo parlando di cicli del Tempo. Ogni Tono è un giorno di un dato ciclo/Onda Incantata. Poiché il Modulo Armonico descrive le qualità dei giorni, queste sono anche le qualità degli umani nati in specifici giorni. Ciò significa che nascendo in un giorno Magnetico o Lunare, l'essere umano assume quelle determinate caratteristiche , che diventano così risorse a disposizione per la creazione di quel tessuto che è la Vita.

I 13 diversi tipi energetici, detti Toni Galattici, sono:
1 = Magnetico, che attrae un proposito, un progetto da conseguire - detto progetto avrà le qualità del Glifo corrispondente - es.: il Drago Rosso Magnetico esprime un progetto che sia innovativo, che ci mette in contatto con la nostra Essenza e ci permette di tornare alle Origini, perché queste sono le qualità del Drago Rosso. Il Mago Bianco Magnetico esprime un progetto che illustri modalità anticonformiste della realtà, che sposti i limiti ben oltre i confini imposti. E così via.
Chi nasce Magnetico è sostanzialmente e tendenzialmente un Leader.
2 = Lunare, rappresenta la polarità, una situazione ed il suo opposto. Apre alla creazione di un campo elettromagnetico che diventa il palcoscenico dove la nostra esperienza prenderà corpo. Illustra le eventuali difficoltà da affrontare per rendere concreto il progetto.
Chi nasce Lunare ha sempre ben chiaro ciò che non va e si adopera per cambiarlo.
3 = Elettrico, che dà un frutto, che produce un effetto. A cosa serve il nostro progetto? Quali sono le sue funzioni? Il terzo Tono Galattico è una vibrazione di attivazione.
Chi nasce Elettrico è una persona che ha un servizio importante da portare al mondo, è promotore di qualcosa di nuovo.
4 = Auto-Esistente, che dà una forma alle cose che facciamo. Dopo aver individuato il servizio reso dal nostro progetto, ci si focalizza sulla forma che questo può assumere, direzionando gli sforzi creativi verso determinati obiettivi da mantenere nel tempo.
Chi nasce Auto-Esistente possiede le qualità dell'Eremita, è abituato fin da subito a contare solo su se stesso e a fare le cose in base ad una propria visione maturata nel corso della vita.
5 = Intonante, che emana una forza. Avendo appreso a mantenere la visione nel Tempo, maturiamo una forza interiore che nasce dal progetto stesso a cui stiamo dando vita. All'interno dell'Onda Incantata, questa posizione si chiama Prima Torre del Potere. L'energia è entrata nel giorno 1, Magnetico, ed è scesa verso la Terra. Dal quinto giorno, Intonante, essa cambia direzione, e da verticale l'andamento diventa orizzontale. La Forza ed il Potere sono necessari per cambiare la direzione.
Chi nasce Intonante possiede una forte personalità, un carattere tenace.

ESEMPIO: ONDA INCANTATA DELLA TERRA ROSSA
IL PRIMO GIORNO (MAGNETICO) E' IL QUADRATO ROSSO SULLA SN IN ALTO
IL QUINTO GIORNO (INTONANTE) E' IL QUADRATO ROSSO SULLA SN IN FONDO
I QUADRATI ILLUSTRANO 13 DEI GLIFI SOLARI
TERRA ROSSA/SPECCHIO BIANCO/TEMPESTA BLU/SOLE GIALLO
DRAGO ROSSO/VENTO BIANCO/NOTTE BLU/SEME GIALLO
SERPENTE ROSSO/ALLACCIATORE DEI MONDI BIANCO/MANO BLU/STELLA GIALLA
LUNA ROSSA
I QUATTRO COLORI ILLUSTRANO LE 4 DIREZIONI: 
ROSSO EST
BIANCO NORD
BLU OVEST
GIALLO SUD


6 = Ritmico, che ricerca un equilibrio organizzando le informazioni ricevute. Nel Tono Ritmico si organizza il tempo-spazio grazie alla conoscenza acquisita fino a quel momento, così da mettere a frutto i risultati necessari a rendere concreto il progetto iniziale.
Chi nasce Ritmico ha una grande capacità organizzativa e buone qualità intellettive.
7 = Risonante, che canalizza e si sintonizza. 7 è uno dei numeri magici anche nella visione Maya Galattica. Esso è il numero centrale tra 1 e 13 e rappresenta uno stato di coscienza elevato, di grande ispirazione ed intuitività. Rappresenta il momento in cui è necessario proseguire nella progettazione focalizzandosi sul Cuore, nella risonanza interiore con ciò che è importante non solo dal punto di vista materiale, ma anche e soprattutto spirituale, perché prevalga un senso di connessione tra l'Io e il Sé Superiore.
Chi nasce Risonante è costantemente connesso con la Fonte, ispirato. 
8 = Galattico, la focalizzazione necessaria a raggiungere un obiettivo, l'integrità. Dall'allineamento tra Io e Sé nasce uno stato di connessione profonda con il Tutto, che ispira l'integrità, così che il progetto non vada a rompere alcun equilibrio naturale. Nasce qui la coscienza etica, in modo che non si prevarichi né si invada spazi altrui. Il progetto assume una forma sempre più precisa in equilibrio con ciò che già esiste.
Chi nasce Galattico possiede un forte senso di responsabilità e di giustizia che vuol diffondere nel mondo.
9 = Solare, che emana un'intenzione con volontà. Il senso di integrità del Tono Galattico diventa qui pura Intenzione. La mente si focalizza per guidare l'andamento del progetto verso le sue fasi finali, per correggere eventuali sbavature e superare gli ultimi ostacoli. La volontà di non demordere né scoraggiarsi è fondamentale in questa fase.
Chi nasce Solare possiede una mente lucida e concentrata, buone capacità di focalizzazione e tanta tenacia.
10 = Planetario, legato alla manifestazione nella realtà. Nel decimo giorno di un'Onda il progetto si manifesta. Tutto ciò per cui abbiamo lavorato finora assume una forma concreta e finita. Possiamo finalmente gustarci il frutto del nostro operato.
Chi nasce Planetario è chiamato a manifestare e produrre e sarà tanto focalizzato sul fare.
11 = Spettrale, legato alla dissolvenza della forma, all'emanazione di un'energia intrinseca. Dopo che il progetto è stato manifestato, accade un matrimonio alchemico tra creatore e creatura: essi si uniscono e diventano uno. Ciò significa che ormai l'energia viene integrata e di conseguenza emanata dall'umano che ha dato vita a quel progetto. Il termine Spettrale si riferisce alla dissolvenza di quel flusso di informazioni che noi stessi ormai emaniamo perché siamo diventati quelle stesse informazioni.
Chi nasce Spettrale porta con sé il vento del cambiamento, passando di ciclo in ciclo dentro fasi diverse della propria vita.
12 = Cristallo, legato al cuore pulsante della Terra che è di cristallo, legato alla condivisione tra Umani. Dopo l'integrazione profonda del proposito, del progetto, possiamo ora offrirlo agli altri, come dono di condivisione che porti ad una eventuale guarigione collettiva, un cambiamento di stato collettivo.
Chi nasce Cristallo è spontaneamente portato per la condivisione di ciò che ama con chiunque attraversi la sua strada.
13 = Cosmico, legato alla trascendenza, cioè il raggiungimento di un obiettivo ed il conseguente superamento, nel prepararsi ad affrontare qualcosa di nuovo, l'insegnamento contenuto nella successiva Onda Incantata. Qui risiede l'apprendimento al non-attaccamento. Nel susseguirsi dei diversi cicli dello Tzolkin, impariamo a operare senza identificarci con i risultati. Onda dopo Onda viviamo le diverse esperienze e lasciamo che esse ci cambino e trasformino nel profondo, senza rimanere fermi in una particolare di esse. Le 20 Onde Incantate si ripetono costantemente ogni 260 giorni. Ogni volta è un nuovo insegnamento dentro le stesse informazioni. Ciò che cambia è lo stato di coscienza con cui noi le affrontiamo.

Risuonando, i 13 Toni Galattici informano la forma che assume 20 diversi tipi di qualità, dando così vita ai 20 Glifi Solari.
13 Toni Galattici per 20 Glifi = 260 tipologie di permutazioni energetiche possibili da questa parte della Galassia - 260 giorni, 260 tipologie umane, a seconda del giorno in cui siamo nati. Ogni giorno porta un'energia che nasce dalla combinazione di un Glifo con un Tono. Ogni giorno il Sole porta attraverso le macchie solari, i venti solari e la sua attività un dato imprinting che a sua volta ha captato dal Centro della Galassia. Più conosciamo questo imprinting, maggiore è la conoscenza della qualità del Tempo, che potremo così agire quale risorsa. Così risvegliano la Coscienza ad una Identità più vasta.



I 20 Glifi Solari sono:

Drago Rosso = la Grande Madre
Vento Bianco = la Comunicazione dello Spirito
Notte Blu = il Dream-Time, il Tempo del Sogno
Seme Giallo = la Trasformazione, Morte/Rinascita
Serpente Rosso = la Forza Vitale, la Sopravvivenza, la Sessualità
Allacciatore dei Mondi Bianco = il senso di Unità, il Viaggio Interdimensionale
Mano Blu = la Concretezza, la Guarigione 
Stella Gialla = l'Arte e la Bellezza
Luna Rossa = la Purificazione delle Emozioni
Cane Bianco = l'Amore incondizionato, Fedeltà e Lealtà
Scimmia Blu = la Magia ed il Gioco
Umano Giallo = il Libero Arbitrio, il Corpo Fisico
Viandante dei Cieli Rosso = l'Esplorazione dell'Ignoto, la Profezia
Mago Bianco = il Tempo dilatato, Tempo del Cuore, Immaginazione cre-attiva
Aquila Blu = la Visione
Guerriero Giallo = l'Intelligenza e il Coraggio
Terra Rossa = l'Evoluzione e la Sincronicità
Specchio Bianco = il Riflesso dell'Infinito, la Riflessione e la Meditazione
Tempesta Blu = la Catarsi, il processo di Auto-Generazione
Sole Giallo = l'Illuminazione

I 20 Glifi Solari che risuonano ai 13 Toni Galattici danno vita alle 260 possibilità di permutazione dell'energia da questa parte della Galassia. Conoscendo la nostra Identità, possiamo entrare in contatto con importanti informazioni che ci aiutano a comprendere la griglia di luce dentro cui siamo nati, per camminare lungo i Sentieri che la nostra Anima ha scelto per noi. Presenti e coscienti.


Qui di seguito i link per conoscere le caratteristiche dei 20 Glifi Solari, estrapolati dal libro "L'Oracolo Maya di Spilbury & Bryner"
Per calcolare la propria identità galattica, consultare il Sito mytzolkin.com


Per rimanere aggiornati sulle informazioni relative al Sincronario Galattico potete iscrivervi al mio blog, sia nottebluritmica.blogspot.com sia ashtalan.blogspot.com. E' consigliato l'acquisto del Sincronario Galattico 2017/2018, diviso nelle 13 Lune di 28 giorni, che quest'anno trasporta le informazioni del Seme Giallo Cristallo, Kin 64, la Condivisione dei propri potenziali per far fiorire le qualità di tutti. Giorno dopo giorno è possibile sapere quale natura assume l'energia galattica, quali sono le risorse a disposizione, come direzionare i propri progetti.

Letture consigliate:
L'Oracolo Maya con carte - Spilbury & Bryner 
Il Libro del Trono - José Arguelles & Stephanie South
Diario Sincronico 2010/2013 - Giovanna Battistini & Paola Sani
Il Fattore Maya - José Arguelles

Stefania Gyan Salila


sabato 28 ottobre 2017

ASTROLOGIA INTUITIVA E ORACOLO DELLE 13 LUNE - 28.10.2017 - SPECCHIO BIANCO LUNARE, KIN 158 - IL CONFRONTO CON LA REALTA' DEL TEMPO - TEMPO = DENARO O TEMPO = ARTE?

JOSEPHINE WALL



Lo Specchio Bianco è il Glifo che trasporta il Riflesso di Ciò che non ha mai Fine, un'Essenza oltre il Tempo, Infinità. Lo Specchio Bianco è il Glifo di oggi, 28 ottobre 2017, undicesimo giorno della Quarta Luna dell'Anno del Seme Giallo Cristallo, la Luna della Forma. Lo Specchio Bianco oggi dona Forma alla Sfida poiché risuona al Tono della Dualità, il Tono Lunare, il secondo tra i 13 Toni Galattici - per approfondimenti clicca QUI. La Sfida è quella di mantenere saldo il cammino, nonostante tutto, avanzando nonostante il corpo faccia male, nonostante il timore ed i dubbi sul futuro. Queste risonanze sono illusioni della mente. Il segreto è proseguire verso l'Amore in senso lato, perché l'unica vittoria sulla Paura è ignorarla, agendo come se non ci fosse. La Paura è solo uno dei tanti limiti che ci siamo posti, ma le energie assolute del momento ci chiedono di andare oltre, anche se temiamo di perderci. 
Sapete perché non è possibile perdersi? Sapete perché tutto può avere un senso profondo più grande di noi? Perché il Tempo è Arte, una funzione di cui possiamo appropriarci attraverso l'uso dell'Immaginazione. La Legge del Tempo portata avanti da Valum Votan/José Arguelles attraverso la diffusione del Sincronario Galattico stabilisce il Nuovo Paradigma del Tempo, spostando l'ago della bussola dal condizionamento che il Tempo è Denaro al concetto che il Tempo è Arte. Facendo uso della forma creativa/cre-attiva/immaginativa/artistica del Tempo a nostra disposizione è possibile trasformare la Vita in Arte, nel nostro capolavoro. Lo Specchio Bianco Lunare, essendo dualità, polo positivo e polo negativo, apre un campo elettromagnetico all'interno del quale prende forma la realtà. Come vogliamo che essa sia? Sta a noi, alla nostra immaginazione, alla vibrazione del Cuore, creare una forma che sia manifestazione della Bellezza. Respirando in profondità, collegando Mente e Cuore, qual è la sensazione che risale? Pace, senso di coesione, integrità, espansione? Manteniamo forte questo punto e portiamolo dentro ogni cellula, affinché esso diventi il nostro principale stato di coscienza. Oppure, è emersa angoscia, o senso di smarrimento, disperazione, vuoto, senso di mancanza, sofferenza? Respiriamo comunque dentro questo dolore, consapevolmente portando le sensazioni dentro le gambe, verso le ginocchia, i polpacci, le caviglie, i piedi, e poi più in basso, dentro la Terra, con la preghiera di offrire queste onde emozionali alla Madre perché le trasformi. Colleghiamoci alla Fonte tellurica del Materno e sentiamoci radicati dentro ciò che è. E' la nostra Verità e ci appartiene. Sentiamoci accolti, qualunque stato interiore stiamo vivendo. Va tutto bene, perché stiamo risuonando lì. Confrontiamoci con questa Verità ed abbracciamola.
Cosa ha determinato il condizionamento che il Tempo è Denaro? La Storia Cosmica raccolta da Valum Votan/José Arguelles e Stephanie South/Regina Rossa in Sette Volumi (in italiano è disponibile il primo, il Libro del Trono), racconta della messa in quarantena del nostro Sistema Solare da parte della Federazione Galattica, per contenere le Guerre di Potere di tale Lucifero, uno dei più brillanti fondatori della nostra Galassia, tanto brillante ed intelligente da deviare verso l'oscurità. Una volta rinchiuso all'interno del nostro Sistema, egli si insediò su Saturno e Giove, portando le guerre del potere nel collettivo di quei due pianeti. Da qui partirono poi le Guerre del Tempo, perché presto Saturno e Giove vollero prendere il posto del Sole, desiderando trasformare il nostro Sistema in uno di stelle binarie. Fu così che essi si concentrarono nel distruggere le Armoniche Celesti del Sole, causando l'esplosione del pianeta Maldek (dove ora si trova la Cintura degli Asteroidi), il quinto pianeta dal Sole. Venne distrutto così il Quinto Accordo, la quinta nota. Dentro le nostre cellule risuona ancora quella paura, quel terrore della distruzione. Poi venne distrutta la vita su Marte ed infine sulla Terra fu rubata la Tredicesima Luna, il Culto della Madre venne perseguitato, furono instaurati i 12 mesi degli Imperatori guerrafondai (Giulio Cesare e Cesare Augusto) e si perse la memoria del collegamento con il nostro pianeta. L'umanità iniziò una corsa schizofrenica verso il Nulla. Il Tempo è Denaro.
Ora che stiamo camminando in altri tempi, ora che siamo usciti dai vecchi paradigmi, è Tempo di ricordare, diventando consapevoli che il Tempo non è minuti che scorrono, ma qualità che si respira. Ognuno di noi è connesso con un punto del pianeta (Holon Planetario) a seconda del giorno di nascita, che disponiamo di una Famiglia Terrestre che è molto più vasta dei legami di sangue, e che abbiamo dalla nostra un Oracolo della Quinta Forza (Oracolo del Destino) che ricompone l'Armonica distrutta durante le Guerre del Tempo, per riconnetterci con il Tempo Naturale delle 13 Lune di 28 giorni, con il Culto della Dea, rallentando per poi fermare la corsa verso il depauperamento di questo pianeta.

HOLON PLANETARIO
Calcola la tua identità galattica su mytzolkin.com
e cerca il tuo punto di connessione con la Terra
e la tua Famiglia Terrestre

                 CHAKRA                          FAMIGLIA TERRESTRE
CORONA                           POLARE                      SUONA LE CROMATICHE
               GOLA                              CARDINALE                                STABILISCE LA GENESI
                  CUORE                            CENTRALE                   SCAVA I TUNNEL
            PLESSO SOLARE                SEGNALE                       SVELA IL MISTERO
              RADICE                             PORTALE                       APRE I PORTALI



Ora che Giove si trova in Scorpione e Saturno presto entrerà in Capricorno, essi ci stanno aiutando a redimere quanto facemmo in passato in nome del potere. Dialogando con una mia stimata collega, Anna Elisa Albanese, questa mattina mi sono soffermata sulla possibilità che attualmente ci viene offerta da questi due archetipi. Entrambi sono Maestri, Tutori, Insegnanti. I loro raggi guidano, mostrano la Via della Realizzazione, stabiliscono un sentiero di presa di coscienza molto importante. Lo Scorpione apre le Porte del nostro inconscio ed il Capricorno offre la tenacia e la fermezza di osservare per poter finalmente comprendere e trasformare. Soprattutto questo lavoro viene svolto a livello del cuore. Quali e quante frustrazioni vi sono custodite? E' ora di ricordare la nostra personale Armonia che disperda la sofferenza, permettendoci di contattare le memorie profonde dell'Unità, di quando, in qualunque punto del tempo, eravamo innamorati ed abbracciati teneramente con l'Amore della nostra Vita. Esiste da qualche parte dentro la nostra memoria cellulare. Ricontattandone la Forza, ci sentiremo invincibili. Amore E', esiste, respira, vive con noi ed attraverso di noi.


Calcola la tua identità galattica su mytzolkin.com
e cerca la tua orbita planetaria di appartenenza e quale sia il Glifo a te affine


In lak'ech!
Stefania Gyan Salila


venerdì 27 ottobre 2017

ASTROLOGIA INTUITIVA E ORACOLO DELLE 13 LUNE - 27.10.2017 - TERRA ROSSA MAGNETICA, KIN 157 - INIZIA L'ONDA INCANTATA DELLA SINCRONICITA' CON SOLE E GIOVE CONGIUNTI IN SCORPIONE


Dal 27 ottobre all'08 novembre 2017 viaggiamo all'interno dei 13 giorni dell'Onda Incantata della Terra Rossa, che rappresenta l'Incantesimo del Sogno (Dreamspell) relativo alla Sincronicità. Quest'ultima è uno strumento sopraffino di Navigazione lungo le Strade dell'Esistenza, il Filo Rosso che ci guida momento dopo momento per ritrovare la Direzione mentre gli eventi accadono dentro e fuori di noi. E' l'Intelligenza dell'Esistenza, la Forza che noi stessi generiamo, gli appuntamenti che ci siamo dati prima di prendere un corpo e che ci permettono di accedere ai diversi stati di coscienza a nostra disposizione. 
Per approfondire il Significato del Dreamspell, Sincronario Galattico delle 13 Lune di 28 giorni e Tzolkin, leggi QUI.
In questo momento di grande tormento interiore, mentre Sole e Giove illuminano ed espandono i diversi caos interiori, gli aneliti dell'anima, la fame d'amore, la spinta alla passione, la frustrazione per non essere riusciti ancora ad ottenere ciò che ci eravamo imposti. Oppure ancora,  qualunque sia i malesseri che stiamo attraversando, quei laghi profondi dove si nascondono gli amori naufragati, le aspettative tradite, le mani tese rimaste vuote, i sentimenti non corrisposti e quindi rinsecchiti, essi tornano a galla perché il Fuoco di Saturno in Sagittario ha fatto evaporare le lacrime, mostrando così il fondo. Saturno ora si trova negli ultimi gradi del Sagittario (24°); da settembre 2015 il Maestro ha saputo mostrarci la nostra parte più saggia e spirituale. Abbiamo elaborato, guardato, analizzato, compreso. Soprattutto ci siamo resi conto se la vita spirituale non fosse una fuga dalla realtà troppo dura da accettare? La domanda sta per trovare una risposta. Il lavoro comune tra Sole e Giove ha una funzione particolarmente sacra, quella di metterci in confronto con quella che potremmo definire Verità, o Nudità Cosmica dell'Essenza, di cui poi si occuperà Saturno non appena a dicembre entrerà nell'essenziale Segno di Terra del Capricorno. Veniamo guidati dalla Voce Interiore rimasta inascoltata troppo a lungo e scappare altrove per non sentirla o urlare più forte di Lei si rivela ormai inutile. Arrendersi ed accettare, diventando il Maestro sarà la nuova Via che ci aspetta da qui in avanti.
Oggi poi la Luna si trova in Aquario ed in questo momento crea un aspetto di perfetta Quadratura con il Sole e Giove in Scorpione, mettendo in conflitto i due Luminari, il Maschio e la Femmina interiorizzati. Ci siamo accorti che la Coppia e la nostra relazione con questo argomento sta diventando il terreno di gioco più potente ultimamente? Richiamando l'Unità Interiore, noi siamo messi in confronto con colui o colei che abbiamo scelto quale specchio della parte opposta, oppure con la mancanza o la compensazione che ci siamo creati per riempire l'assenza. Questo sarà il settore di esperienza di questi prossimi 13 giorni. Buon viaggio a tutti!
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila

domenica 1 ottobre 2017

ORACOLO DEL SINCRONARIO GALATTICO DELLE 13 LUNE - 01.10.2017 - SCIMMIA BLU MAGNETICA, KIN 131 - INIZIA L'ONDA INCANTATA DELLA MAGIA

JOSEPHINE WALL - CHILD OF THE UNIVERSE

Dal Primo al 13 ottobre prosegue il viaggio all'interno del Modulo Armonico dello Tzolkin - cambia ancora una volta il ciclo di 13 giorni, si trasforma l'insegnamento. Lo Specchio Bianco (18/30.09) ci ha insegnato quale sia il Riflesso che la Verità assume nella quotidianità, come riconoscerla ed integrarla per manifestare la vera Essenza, brillando dei colori del nostro personale Arcobaleno. Ora entriamo in un nuovo campo di esperienza, guidati all'interno di un sentiero dove le immagini si distorcono, si spezzano in mille mosaici e si ricompongono in altri formati. Questa è l'Onda Incantata della Scimmia Blu, che è l'Incantatore, che crea Incantesimi che sfidano l'interpretazione della realtà. La Verità appena integrata diventa ora l'ago della bussola perché potremmo assistere al dissolvimento di alcuni punti di riferimento che fino ad ora venivano reputati fondamentali. Tutto questo Gioco (parola chiave della Scimmia Blu) serve per trarre in inganno chi dorme e non si accorge di come i flussi dell'esistenza che creano e disfano la realtà nascono da se stesso: ciò che viene emanato come pensieri e visioni e convinzioni strutturano gli eventi. Così chi dorme continua a generare l'ipnosi perché egli emana ciò che è. Le crisi di cui si fa esperienza nella vita servono a spostare il punto di vista ed amplificare così la gamma di possibilità che ci si concede. La Scimmia Blu vibra ad una frequenza che confonde le idee rispetto ai punti fermi, alle credenze collettive profonde, mettendo sottosopra la realtà così come viene concepita e vissuta, mostrando come tutto ciò in crediamo necessita di essere messo costantemente in discussione per verificarne la tenuta energetica nel tempo. 
La domanda è inerente alla flessibilità, quanto siamo pronti a vedere oltre le apparenze e a scavalcare limiti che abbiamo sempre pensato essere invalicabili. Nessuno è esente dagli effetti del Gioco della Scimmia Blu perché finché siamo su questo piano, ci troviamo all'interno di una parzialità della verità, data dalla densità stessa della materia a cui vibriamo. Eppure è proprio questo il lato divertente di questo spazio temporale, visto che questo Glifo è maestro di ironia e ci insegna soprattutto a ridere di noi stessi. 
Potremmo sentirci a disagio e necessitare di tempo per lasciar sedimentare le nuove visioni, ma è probabile che guadagneremmo un maggiore senso di libertà e di centratura.
In lak'ech!
Stefania Gyan Salila