giovedì 18 luglio 2019

UNA NUOVA DATA PER UN SEMINARIO SULLO TZOLKIN - ESPLORA NELLA PAGINA DEGLI EVENTI

Pesaro, 31.08.2019/01.09.2019
Per info: whatsapp Stefania 347.7975021

sabato 13 luglio 2019

KIN 1, DRAGO ROSSO MAGNETICO, PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA - IL RITORNO DEL NUOVO SPIN GALATTICO (13.07.2019/29.03.2020)


Inizia nel giorno 17 della Luna Cosmica (data gregoriana 13.07.2019) il nuovo Spin Galattico, il flusso di informazioni che la Madre Galattica irradia dal Centro, emanando se stessa, il prodotto del suo stato di coscienza unitario e nucleare. Essa respira lo Spirito e lo trasmette a tutti i Soli, che a loro volta, inspirando informazioni sotto forma di battito ritmato del grande cuore di Madre Galassia, emanano il prodotto della propria coscienza in evoluzione ai pianeti di cui sono custodi. I pianeti ricevono le pulsazioni e le incamerano dentro il nucleo, emanando verso la superficie un battito che dà forma alla Vita, tutti gli esseri viventi che possono operare su quel pianeta.
E così siamo qua, frutto dei diversi stati di coscienza dei macrosistemi che sono in connessione tra loro, reciproca emanazione di se stessi. 
La Vita va rispettata perché è sacra in quanto modalità complessa della rifrazione divina che osserva se stessa ed ama se stessa. La Vita è un prodotto dell'amore che scaturisce come un'esplosione atomica e non riesce a contenersi. Noi, piccoli esseri su un pianeta microscopico, siamo un prodotto di questo Amore. In esso vibriamo e possiamo solo spontaneamente continuare a trasmettere quell'Amore che ci include e ci anima. Lo sento scorrere ovunque e premere sul Cuore da dentro a fuori,  il suo flusso potente vuole abbattere ogni barriera di resistenza del piccolo ego.
Inizia un nuovo viaggio che ci aiuterà a tornare ancora una volta in contatto con quella frequenza primigenia. Ad ogni nuovo Spin, tante possibilità di rinascere, poiché il Computo Sacro del Tempo dura 9 mesi, quanto una gestazione umana. Durante il suo corso, il DNA riceve diverse attivazioni dall'interazione con le funzioni di luce e calore del Sole. 
Possiamo ancora voler vivere nell'oblio? Io mi voglio ricordare di me ed il mio Sé mi sta portando sempre di più nel sentiero infinito di questo incontro. Così buon inizio di viaggio a tutti! Sarà veramente intenso, poiché siamo nella chiusura del ciclo di 13 anni della Luna Rossa (2006/2019). Lasciamo andare i pesi dal cuore e decidiamo di voler essere pura manifestazione di quella rifrazione divina che ci ha generato.
In lak'ech!



mercoledì 10 luglio 2019

SPECCHIO BIANCO SPETTRALE, KIN 258 - I 20 GLIFI SOLARI E LE 5 CELLULE DEL TEMPO - NOI SIAMO IL TEMPO


Sta concludendosi l'undicesimo giorno dell'Onda della Stella Gialla, Specchio Bianco Spettrale, Kin 258. Questo ci colloca direttamente nell'ultima Armonica dello Tzolkin, che si conclude tra due giorni nel Kin 260. Le Armoniche sono piccoli cicli di 4 giorni che dividono lo Tzolkin, stabilendo una suddivisione anche tra i 20 Glifi, 5 gruppi di 4 Glifi l'uno. 
Questi gruppi si chiamano Cellule del Tempo, e descrivono un servizio ulteriore che ogni umano, appartenente per nascita ad un determinato Glifo,  svolge qui sulla Terra. Noi siamo il Tempo.
Ma ora spiego meglio.
Immaginiamo il Tempo come un Fluido che scende dal Cielo verso la Terra. Esso viene emanato attraverso i 13 Toni dal centro di Hunab Ku, respirato dal Sole e trasmesso ai pianeti. Esso è stato decodificato nel Modulo Armonico Tzolkin ed i 20 Glifi sono la forma attraverso cui gli umani lo possono sperimentare.
I primi 4 Glifi sono il Drago Rosso, il Vento Bianco, la Notte Blu ed il Seme Giallo. Essi costituiscono la prima Cellula del Tempo e aprono al suo ingresso in questa dimensione. I nativi di questi 4 Glifi svolgono la funzione di apertura ed il loro servizio e di far entrare l'energia, mantenendosi più neutri possibile, affinché la qualità del Tempo sia potente.
La Prima Cellula si chiama INPUT.
I secondi 4 Glifi sono il Serpente Rosso, l'Allacciatore dei Mondi, la Mano Blu e la Stella Gialla. La seconda Cellula del Tempo rappresenta la fase di immagazzinamento delle informazioni del Tempo. I nativi di questi 4 Glifi tendono a conservare e a mantenere una posizione. Rimanendo, permettono alle cose di accadere in base al flusso naturale. 
La Seconda Cellula si chiama RISERVA.
I terzi 4 Glifi sono la Luna Rossa, il Cane Bianco, la Scimmia Blu e l'Umano Giallo. La terza cellula del Tempo rappresenta l'elaborazione delle informazioni del Tempo immagazzinate. Ai nativi di questo gruppo spetta il compito di trasformare la qualità delle informazioni perché ci sia un cambio di coscienza. 
La Terza Cellula si chiama PROCESSO.
I quarti 4 Glifi sono il Viandante dei Cieli Rosso, il Mago Bianco, l'Aquila Blu e il Guerriero Giallo. La quarta Cellula del Tempo permette l'uscita della frequenza entrata nella Cellula d'ingresso. I nativi di questo gruppo mantengono la posizione per permettere all'energia del Tempo di uscire con la frequenza necessaria al proseguimento del farsi del Tempo stesso. Essi sono gli eroi.
La Quarta Cellula si chiama OUTPUT.
I quinti 4 Glifi sono la Terra Rossa, lo Specchio Bianco, la Tempesta Blu ed il Sole Giallo. La quinta Cellula del Tempo produce il risultato dell'intero processo del Tempo. I nativi sono manifestatori, portatori di prospettive e mantengono un atteggiamento di costante rinnovo. Così attraverso di loro il Tempo crea se stesso continuamente.
La Quinta Cellula si chiama MATRICE.
Input, Riserva, Processo, Output e Matrice sono le funzioni del Tempo che viaggia nella nostra dimensione. Per nascita, scegliamo una di queste funzioni, che diventa un altro contributo da portare al risveglio collettivo e all'attivazione del corpo di luce del nostro pianeta.
Ecco, questa è una delle tante funzioni degli umani rispetto al Tempo, un servizio che portiamo come esseri di luce incarnati. Un'altra pagina di approfondimenti della Scienza Cosmica riassunta dentro il Modulo Armonico dello Tzolkin.
In lak'ech!



martedì 18 giugno 2019

17/29.06.2019 - ONDA INCANTATA DELL'AQUILA BLU, LA VISIONARIA


L'Onda di Aquila Blu inizia il 17 giugno con il Plenilunio di Fuoco in Sagittario. Mentre scrivevo l'articolo sull'argomento, riflettevo sul fatto che l'Aquila Blu è la custode telepatica dell'orbita di Giove, ed il Sagittario è pure governato da Giove. Questo Archetipo collegato con la Missione di vita diventa fondamentale in questo ciclo in svolgimento fino al prossimo 29 giugno. Il Fuoco (Sagittario) richiama l'attenzione su di sé: stiamo bruciando inutilmente, sperperando energia vitale in una direzione senza sbocchi? L'Aquila Blu stempera la passione con la concentrazione necessaria a raggiungere una meta prefissata, ogni sforzo superfluo viene eliminato perché significherebbe uno spreco di forze.
L'Aquila Blu è la Visionaria, colei che vede oltre e guarda con distacco, così da mantenere un punto di vista lucido sulle situazioni, senza implicazioni emozionali che possano distorcere la percezione della realtà. Essa possiede un ampio respiro per elevarsi in volo, ma deve poter calibrare la giusta distanza, per non correre il rischio di allontanarsi troppo dal sentire, rasentando cinismo ed indifferenza.
Imparare la giusta misura, alzandosi per allacciarsi con il Cielo senza dimenticare le radici terrene è quanto ci aspetta in questo prossimo viaggio. Aprire la Visione intuitiva per cogliere i segnali che ci raccontano cosa ci viene chiesto ora, fidandosi del linguaggio immaginativo che percepiamo nello schermo della mente. 
Siamo arrivati alla penultima Onda Incantata dello Tzolkin, il Sacro Computo del Tempo Galattico, Modulo Armonico che trasporta la possibilità di espandere il campo del cuore dal Centro della Galassia al Sole, alla Terra e ai suoi abitanti. Un unico cuore che stimola e attiva e modula tutto il Creato, un battito ritmato condiviso da tutti gli esseri, dai giganteschi ai minuscoli. Tutto si muove seguendo le stesse frequenze. 
Il prossimo 12 luglio l'attuale corso dello Tzolkin termina, ed il 13 inizia un nuovo Spin Galattico, un altro giro della giostra della durata di 9 mesi, una gestazione umana. Diventa quindi ora importante cominciare a focalizzare l'obiettivo, affinché la conclusione di questo mega ciclo sia completato, visto che il prossimo 24 luglio arriveremo alla conclusione di un periodo di 13 anni. Prima di decidere cosa vale la pena lasciar andare, sarà bene diventare consapevoli di dove siamo, dove ci stiamo dirigendo e cosa preme al nostro cuore. L'Aquila Blu aiuta a fare presenza all'essenziale, a ciò che è visibile quando guardiamo da lontano, la visione d'insieme della nostra vita.
In lak'ech!

martedì 4 giugno 2019

04/16.06.2019 - ONDA INCANTATA DEL VENTO BIANCO, LA VOCE DELL'ALTA SACERDOTESSA RISUONA NEI CUORI

IMMAGINE DI ELIZABETH KYLE


Inizia oggi l'Onda del Vento Bianco, Archetipo Galattico dell'Alta Sacerdotessa. Navighiamo dentro la diciottesima Onda Incantata dello Tzolkin, nel tempospazio dedicato alla Comunicazione dello Spirito. Durante i prossimi 13 giorni il Vento attiva i pensieri ed espande la coscienza in un viaggio potente verso la realizzazione di mete elevate. Ciò che sorge spontaneo dal profondo vuole trovare una via di uscita, una collocazione, perché i pensieri e le parole sono cariche energetiche che vengono emanate dal nostro sistema umano. Come le onde create da un sasso lanciato dentro uno stagno, così l'umano emana se stesso. Questi giorni sono un allenamento all'ascolto interiore e alla creazione consapevole della realtà. Tutto ciò che viviamo fuori è un'emanazione della frequenza a cui risuoniamo dentro. Come può non essere così? Come pensiamo che ci sia un dentro ed un fuori? Come non percepirsi totalmente uniti a ciò che è? Alla terra, all'acqua, all'aria, al fuoco? L'Onda del Vento Bianco permette l'esperienza della totalità ed è solo da questa condizione che si può arrivare alla Guarigione di qualunque livello di sé. Lì dove ci sentiamo separati c'è una tensione che porta nel tempo al disagio. Respirando, parola chiave del Vento, portiamo senso di unità dentro il corpo e nelle profondità dell'anima. Se non ci riesce di farlo, perché non sappiamo neanche dove cominciare, non importa. Nella connessione silenziosa con quella parte di noi, nell'ascolto o visualizzazione di qualunque sensazione provenga da quel luogo interiore, ecco che iniziamo a tessere una struttura energetica di amore. Nel dirigere la volontà verso quell'obiettivo, senza preoccuparsi del fare, ma di rimanere nell'accoglienza del messaggio della Voce Interiore, lì c'è la guarigione. Quante volte ci siamo detti: io lo sapevo, ma non mi sono ascoltato? Ecco, ora è il tempospazio per mettere in atto i delicati suggerimenti provenienti dal nucleo dell'Amore interiore.
Il Vento Bianco appartiene alla Famiglia Centrale, che Scava i Tunnel, posizionata sul Quarto Chakra della Terra. Rimaniamo connessi con il sacro battito della Madre, che si riflette nel sacro battito interiore. Sentiamo il corpo come fluisce, verso dove si muove.
Il partner galattico del Vento Bianco è la Terra Rossa, il Potere della Navigazione (nella visione galattica il nostro pianeta è un'astronave del Tempo). Entrambi sono custodi telepatici dell'orbita di Urano, che ha iniziato da poco il suo viaggio innovatore nei valori tradizionalisti del Segno del Toro. L'azione di Urano in Toro si sentirà ancora di più nei prossimi 13 giorni, come apertura alle intuizioni, capacità decisionali veloci e risolutive (purché ci si lasci il vecchio alle spalle), nascita di progetti rivoluzionari.
Il consiglio è di mantenere l'attenzione sul Quarto Chakra, su tutte le situazioni o persone che alimentano il suo Fuoco e che ci permettono di posizionarci sulla frequenza dell'apertura alla possibilità di produrre miracoli.
In lak'ech!



giovedì 30 maggio 2019

LUNA CRISTALLO DEL CONIGLIO, LA LUNA DELLA COOPERAZIONE - DODICESIMA LUNA DELL'ANNO DELLA LUNA ROSSA COSMICA - 30.05/26.06.2019


Dal 30 maggio al 26 giugno 2019 viaggiamo dentro la Dodicesima Luna dell'anno solare galattico che risuona con il Kin 169, Luna Rossa Cosmica, ultimo anno di un ciclo di 13 iniziato il 26 luglio 2006. Quante cose vissute in questo tempospazio! Quanto siamo cambiati, attraversando tutte le esperienze che la Vita ed il Sé avevano orchestrato per la personalità, nel tentativo di aiutarla a ricordare! Ci stiamo avvicinando alla chiusura di questo lungo ciclo, il prossimo 25 luglio, ed ora è tempo di aprire il cuore e lasciar uscire le parole che diano un senso all'esperienza.
La Dodicesima Luna prende il titolo di Luna Cristallo, come il 12° Tono, la dodicesima nota musicale irradiata dal Centro della Galassia, la cui frequenza porta Cooperazione tra gli umani.
Facciamo però un passo indietro. Che cosa sono i Toni Galattici? Sono suoni emanati dal Motore/Cuore della Galassia, denominato Hunab Ku, l'Eterno Datore di Movimento e di Misura. 


Un ciclo completo di Hunab Ku consta di 13 posizioni diverse, 13 sonorità, i 13 Toni Galattici. Essi determinano dunque un tempospazio di esperienza qui sulla Terra, chiamato Onda Incantata, che per un umano è il proprio ciclo vitale, la mappa galattica qui sulla Terra, lo schema che racchiude le informazioni sulla missione di vita.
Qui di seguito un post con le parole chiave per ogni Tono: PAROLE CHIAVE DEI 13 TONI GALATTICI

Un'Onda è un insieme di note che compongono una sinfonia che crea risonanze - dal primo Tono, Magnetico, che attrae il Proposito, l'Insegnamento, al secondo, Lunare, che svela cosa manca per arrivare in fondo al Proposito, al terzo, Elettrico, che individua a cosa serva quel dato Insegnamento, ecc., il dodicesimo, Cristallo, penultimo, rappresenta il momento in cui ci si siede e si condivide l'esperienza iniziata lo scorso 26 luglio 2018. Il Tono Cristallo, quando arriva il dodicesimo giorno di un'Onda (il prossimo sarà domenica 02 giugno), invita a condividere il proprio cuore. C'è sempre qualcosa che possiamo prendere e qualcosa che possiamo dare. L'esperienza accumulata è importantissima e può prevenire altri dal commettere i nostri stessi errori.
Quindi buon viaggio a tutti dentro l'apertura verso l'altro e verso il rendersi conto di quanto ci permettiamo di chiedere aiuto.
Se siete nati tra il 30 maggio ed il 26 giugno, questa è la vostra Luna di nascita, per cui il donare diventa particolarmente importante. Chiedetevi come vi rapportate con il prendere per voi. E' altrettanto importante. 
Il Sincronario Galattico delle 13 Lune insegna a vivere la qualità del Tempo = Arte, oltre le aspettative della mente irrequieta, nel trasformare le qualità mentali in sensi acuti di percezioni della realtà oltre la forma fisica. 

In lak'ech!


ORACOLI DEL SINCRONARIO GALATTICO DAL 23 AL 30 MAGGIO - LO SVILUPPO DELL'ONDA INCANTATA DELLA LUNA ROSSA


23.05.2019 - CANE BIANCO LUNARE, KIN 210, PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA. Giorno 2 dell’Onda della Luna, momento in cui si vive la polarizzazione tra se’ e l’altro. Il giorno 1 di un’Onda attrae un proposito che si sviluppa per 13 giorni. Il giorno 2 polarizza la prospettiva, mostrando le due facce della situazione. Che rapporto abbiamo con ciò che è opposto a noi? Poiché il Cane Bianco e’ puro amore ed il prendersi cura dell’altro, quanto ci lasciamo aperti ad accogliere ciò che è altro da noi?
Visto che con l’Onda di Luna esploriamo il lato femminile dell’esistenza, che è accoglienza, possiamo accorgerci di quanto siamo plasmabili nella quotidianità o invece se siamo rigidi. Portiamo ora questa immagine nella nostra relazione o, se siamo soli, nella relazione immediatamente precedente. E osserviamo senza giudicarci. Le relazioni sono un territorio delicatissimo di crescita.
Il Cane Bianco appartiene alla Famiglia Polare, Settimo Chakra della Terra, che Suona le Armoniche.
Il Kin 210 e’ guidato dal Vento Bianco, Famiglia Centrale, Quarto Chakra della Terra.
Siamo nel giorno 22 della Luna Spettrale, Plasma Radiale Dali (la potenza del calore del Sole), connesso con il Settimo Chakra del corpo umano.
A cosa serve coltivare la spiritualità se le nostre relazioni non migliorano ed il cuore rimane chiuso? L’altro può rispecchiare l’apertura del cuore e la portata del flusso dell’amore puro che ci attraversa. Basta voler guardare per rendersene conto.
In lak’ech!
Illustrazione di Jose’ Arguelles - Chronicles of Cosmic History lawoftime.org






24.05.2019 - SCIMMIA BLU ELETTRICA, KIN 211, PORTALE DI ATTIVAZIONE GALATTICA, giorno 3 dell’Onda della Luna Rossa, dove si ricerca il senso di ciò che stiamo facendo. Spesso ci si muove automaticamente, senza particolare consapevolezza, pescando energia dall’inerzia. L’invito che si riceve nel seguire le qualità del Tempo e’ di fare Presenza a se’ per poter utilizzare queste qualità in modo consapevole ed essere creatori attenti della propria vita, in accordo con l’Ordine Sincronico.
Ciò porta al rendersi conto, al vedersi per cio’ che si è, che è il messaggio della Scimmia Blu, che riesce a penetrare il muro delle apparenze, svelando ciò che si trova al di là.
Possiamo avere il coraggio di stare davanti a quella parte di noi stessi? Una parte nascosta ma potente e risoluta, centrata. Essa c’è, esiste. Quando siamo fuori equilibrio, ci troviamo al di qua di noi stessi. Ancorati in una visione reattiva, che vive di causa ed effetto. Nella ricerca di pace, chiudendo gli occhi, ci portiamo al di là, in contatto con il Maestro che ci attende nel Profondo. Ciascuno di noi e’ Maestro di se stesso. Possiamo stare davanti a questa verità?
La Scimmia Blu appartiene alla Famiglia Cardinale, che Stabilisce la Genesi, Quinto Chakra della Terra.
Il Kin 211 e’ guidato dall’Aquila Blu, Famiglia Polare, che Suona le Armoniche, Settimo Chakra della Terra.
Siamo nel giorno 23 della Luna Spettrale, Plasma Radiale Seli (la forza elettrica della luce del Sole), connesso con il Primo Chakra del corpo umano.
L’invito e’ di mettere consapevolezza nelle nostre azioni, per “camminare le nostre parole”, fuori dall’incoscienza, radicati nella Presenza.
In lak’ech!
Nell’illustrazione i 21 Archetipi Galattici, evoluzione dei 20 Glifi Solari + Hunab Ku. Opera di Jose’ Arguelles lawoftime.org




25.05.2019 - UMANO GIALLO AUTO-ESISTENTE, KIN 212, giorno 4 dell’Onda della Luna Rossa, la possibilità di dare forma all’energia di Luce che ci attraversa, svolgendo così il compito per cui abbiamo preso un corpo in un luogo deputato all’esperienza sensoriale e creativa. 
Ecco perché il mondo esterno viene sperimentato in base a ciò che è lo stato di coscienza a cui si risuona. Non può essere altrimenti. Vediamo solo ciò che ci e’ dato vedere dalla prospettiva da cui guardiamo. Accettare questo permette di rilassarsi, respirare, e se risuona, allargare la finestra da cui ci stiamo affacciando per includere un numero maggiore di dati. Le informazioni così ricevute dai sensi fisici e metafisici diventano consapevolezza e l’esperienza cambia fondamentalmente.
L’Umano Giallo appartiene alla Famiglia Centrale, che Scava i Tunnel, Quarto Chakra della Terra.
Il Kin 212 e’ guidato dalla Stella Gialla, Famiglia Segnale, che Svela il Mistero, Terzo Chakra della Terra.
Siamo nel giorno 24 della Luna Spettrale, Plasma Radiale Gamma, la potente combinazione elettrica del calore e della luce del Sole, connesso con il Quinto Chakra del corpo umano.
Ciò che si attiva oggi e’ il Raggio del Turchese, nel matrimonio tra lo Smeraldo del Cuore, la Pace del Blu della Gola e la Luce del Giallo del Plesso Solare. Il Raggio del Turchese si riferisce al Cuore Superiore, vaso contenitore delle informazioni irradiate dalla Stella dell’Anima, Ottavo Chakra. Diamo forma a ciò che ci porta a fluire su questo pianeta, dentro il contesto del Tempospazio Galattico espresso su Velatropa 24.3, la Terra, terza orbita a partire dal Sole, come viene chiamata dagli Arturiani.
In lak’ech!
Illustrazione di Jose’ Arguelles - Book of the TimeSpace lawoftime.org



26.05.2019 - VIANDANTE DEI CIELI ROSSO INTONANTE, KIN 213, giorno 5 dell'Onda della Luna Rossa, la Forza che ci porta oltre ogni limite, oltre le paure, oltre la fragilità, non perché esse vengano ignorate, ma perché NON IMPORTA. Siamo esseri vulnerabili perché plasmabili come creta. La vulnerabilità è la porta per la Trasformazione, per il processo alchemico che è una costante della vita sulla Terra. Accettare questa condizione è fondamentale. NON IMPORTA. Lasciamo andare il disagio accettando che esso esiste perché non può essere altrimenti. Fa parte della natura umana. Basta quindi farsi condizionare da esso, ma usiamolo unicamente per ricercare la Luce in noi.
Il Viandante dei Cieli Rosso appartiene alla Famiglia Segnale, che Svela il Mistero, Terzo Chakra della Terra.
Il Kin 213 è guidato dal Drago Rosso, Famiglia Cardinale, che Stabilisce le Genesi, Quinto Chakra della Terra.
Siamo nel giorno 25 della Luna Spettrale, Plasma Radiale Kali, la forza catalizzatrice dell'energia solare che dà vita all'elettricità del cervello umano stimolandolo a ricordare le proprie potenzialità. Kali è connesso con il Secondo Chakra del corpo umano.
Il Secondo Chakra è il Centro Segreto dell'energia del Rosa che, attraversando tutti i Chakra, trasporta l'Amore della Madre dal profondo fino ai Chakra alti, per testimoniare come tutte le dimensioni siano connesse con la frequenza più nobile, anche se espressa in modalità diversa. NON IMPORTA. Siamo ciò che siamo.
In lak'ech!
Illustrazione di lawoftime.org - i 7 anni di custodia siriana (2013/2020) che accompagnano gli umani verso l'acquisizione dello stato di coscienza solare



27.05.2019 - MAGO BIANCO RITMICO, KIN 214, giorno 6 dell’Onda della Luna Rossa, la Ricerca di Equilibrio e Silenzio per lasciarsi essere nonostante tutto, nonostante il mondo emozionale viva e si sviluppi e si estenda intorno a noi, continuamente mettendoci alla prova. Dentro di noi vive il Divino nel suo eterno silenzio nutriente. Dentro di noi vive il Maestro che guida e consola, che a volte scuote ma sostiene sempre. Il contatto con questa parte è fondamentale per transitare attraverso le tappe di ogni processo alchemico a cui veniamo sottoposti dalle Leggi di questo pianeta. Il Se’ ha scelto tutto questo e nostro compito è allinearsi ad esso.
Il Mago Bianco appartiene alla Famiglia Portale, che Apre i Portali, Primo Chakra della Terra.
Il Kin 214 e’ guidato da se stesso, come ogni giorno Magnetico, Ritmico e Spettrale.
Oggi siamo nel giorno 26 della Luna Spettrale, Plasma Radiale Alfa, l’azione combinata della luce e del calore del Sole che crea le correnti elettriche planetarie, connesso con il Quinto Chakra. Mai come oggi diventa importante la coerenza tra dentro e fuori. Se ciò non è possibile, osserviamo perché e prendiamone atto. Questa è la nostra responsabilità.
In lak’ech!
Illustrazione di Jose’ Arguelles - Cosmic History Chronicles lawoftime.org



28.05.2019 - AQUILA BLU RISONANTE, KIN 215, giorno 7 dell’Onda della Luna Rossa, la possibilità di osservare noi stessi con distacco, chiedendosi: e’ questo ciò che io sono? E’ questa la vita che voglio per me? Sto manifestando tutte le mie potenzialità?
Sono giorni molto potenti, in cui diventa fondamentale recuperare il Filo Rosso del progetto Divino che ci riguarda - ieri ho ricevuto un messaggio potente arrivato in sogno ad una sorella di cammino. Ho compreso come sia importante ora iniziare a ricordare a fondo, impegnandomi a costruire esperienze o visitare luoghi che riattivino i circuiti della Memoria. Siamo qui per qualcosa di grande, ognuno a modo suo. E’ tempo di recuperare ciò che ci sta aspettando, essere presenti agli appuntamenti sincronici progettati dal Se’. Il passaggio della Luna Rossa serve per lavare via le illusioni che ci fanno ancora identificare con ciò che ci tiene indietro. E’ un viaggio impegnativo, ma siamo qui per questo, ognuno nella mia propria modalità. Nessun viaggio e’ meglio o peggio di un altro, grandioso o insignificante. Ogni percorso e’ sacro ed unico.
In lak’ech!
Illustrazione di Jose’ Arguelles - History Cosmic Chronicles lawoftime.org




29.05.2019 - GUERRIERO GIALLO GALATTICO, KIN 216, giorno 8 dell’Onda di Luna Rossa, la Bellezza del Potere Mentale, quando gli umani, guidati dall’amore per se stessi, comprendono di essere dotati di risorse infinite, potenzialità creative che permettono di fare miracoli. Finché non raggiungiamo uno stato interiore di tale armonia, come possiamo noi dire di essere vivi? Per cosa vale la pena vivere? Cosa stiamo inseguendo?
Il Guerriero Giallo e’ il sedicesimo Glifo su 20, appartiene alla Famiglia Cardinale, Quinto Chakra della Terra, Cromatica Blu, Clan del Cielo.
Il Kin 216 e’ guidato dal Sole Giallo Galattico, Kin 60, identità galattica di Pacal Votan, colui che venne ad iniziare il ciclo nel 600 d.C., sepolto a Palenque. Il Sole Giallo e’ connesso con il Settimo Chakra della Terra, Famiglia Polare.
Siamo nel giorno 28 della Luna Spettrale, ultimo giorno di questa Luna, Plasma Radiale Silio, il risultato dell’interazione tra il calore e la luce del Sole ed il suo impatto sui nostri Chakra e Sfere Mentali. Silio e’ connesso con il Quarto Chakra del corpo umano.
Il corpo e la mente umani sono il risultato di un progetto ingegneristico grandioso. Rendiamocene conto e focalizziamo l’intento nel manifestare tutta la Grazia possibile.
In lak’ech!
Illustrazione di Jose’ Arguelles - lawoftime.org


30.05.2019 - TERRA ROSSA SOLARE, KIN 217, giorno 9 dell’Onda della Luna Rossa, l’impegno individuale a fare la differenza nella vita, che diventa poi flusso collettivo quando ci si accorge che si è in tanti sul Cammino di Risveglio e non ci si sente più soli. Di nuovo di ripropone la domanda nata nel Kin 216, per cosa viviamo? Cosa stiamo cercando? Non importa trovare la risposta. Ciò che conta è il senso di indagine che si apre spontaneamente, rendendoci dei ricercatori.
La Terra Rossa appartiene alla Famiglia Centrale, Quarto Chakra della Terra, ed e’ custode Planetario dell’orbita di Urano, pianeta connesso al nostro attraverso una rete telepatica. Esso rappresenta lo sviluppo dei sensi di dimensione superiore a cui ci stiamo allenando in questa fase del cammino.
Il Kin 217 e’ guidato dal Viandante dei Cieli Solare, Kin 113, Portale di Attivazione Galattica, il vedere come il nostro sistema umano individuale sia un’astronave in grado di viaggiare attraverso il tempospazio.
Siamo nel giorno 1 della Luna Cristallo, dodicesima Luna dell’anno, Plasma Radiale Dali, connesso con il Settimo Chakra del corpo umano.
Riceviamo tantissime informazioni intuitive che vanno a nutrire e rinsaldare il campo del Cuore. Permettiamoci di prendere amore dall’Esistenza.
In lak’ech!
GLI ORACOLI PROSEGUONO IN UN PROSSIMO POST